REGIONE UMBRIA. TESTING GRATUITO PER ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE. ELENCO DELLE FARMACIE ADERENTI

sabato 06th, febbraio 2021 / 17:03
REGIONE UMBRIA. TESTING GRATUITO PER ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE. ELENCO DELLE FARMACIE ADERENTI
0 Flares 0 Flares ×

Forse non tutti sanno che la farmacia di Moiano a Città della Pieve rientra nella lista delle farmacie che hanno aderito alla campagna di testing gratuito per la popolazione studentesca e scolastica in atto su tutto il territorio umbro. Ecco la lista completa delle farmacie aderenti

L’opportunità, che in prima battuta prevedeva l’effettuazione del test agli studenti della scuola secondaria di secondo grado,  è stata estesa a tutti gli alunni della scuola primaria e secondaria di Primo grado e al personale scolastico a partire dal 3 febbraio scorso.

COME FUNZIONA

  • Prenotare il test presso la farmacia aderente
  • Recarsi nel giorno concordato muniti di autocertificazione (le scuole dovrebbero fornire le modalità di partecipazione e il modello di autocertificazione preposto).
  • L’esito del tampone o test antigenico rapido verrà comunicato tramite e-mail entro 10-15 minuti.
  • In caso di negatività, la comunicazione sarà inviata solo al diretto interessato.
  • In caso di positività verrà informato anche il medico di base per la prenotazione del tampone nasofaringeo. Nel frattempo, il soggetto interessato dovrà restare in isolamento domiciliare
  • Se anche il tampone nasofaringeo dovesse risultare positivo,l’interessato sarà seguito dal servizio di igiene e sanità pubblica

IN COSA CONSISTE IL TEST RAPIDO

  • La modalità di somministrazione del test rapido è il tampone nasofaringeo che, a differenza del tampone molecolare (classico), ricerca la presenza di proteine di superficie del virus, chiamate anche antigeni. Ecco perchè il tampone rapido viene chiamato anche  “test antigenico”

 

Prevedibilmente, nei comunicati delle scuole si raccomanda la massima adesione all’iniziativa. Tuttavia, sembra che gli istituti scolastici non abbiano l’obbligo di inviare/notificare comunicazioni di nessun tipo ai genitori. La comunicazione avviene tramite pubblicazione sul sito della scuola. Spetta pertanto al genitore consultare il sito per aggiornarsi.

Dalla scadenza di un’assicurazione a eventuali rettifiche di orari della DAD passando per l’opportunità di eseguire il test gratuitamente nella propria farmacia di riferimento, se il genitore non consulta, non sa. E se consulta dopo eventuali scadenze la responsabilità è sua.

In proposito ci hanno scritto alcuni genitori di Città della Pieve e dintorni che, avendo verificato una scarsa conoscenza dell’iniziativa pur avendo la scuola pubblicato la comunicazione e le linee guida, ne hanno chiesto la diffusione tramite una maggiore visibilità.

Ammesso che le modalità di comunicazione istituzionali siano efficaci, ci chiediamo, ma soprattutto chiediamo: quanti genitori del territorio pievese e circostante erano a conoscenza dell’opportunità di eseguire test rapidi presso le farmacie aderenti?

 Elda Cannarsa

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,