CITTA’ DELLA PIEVE, LA MORTE DI DON AUGUSTO PRETE A… “STALINGRADO”

sabato 23rd, luglio 2022 / 17:39
CITTA’ DELLA PIEVE, LA MORTE DI DON AUGUSTO PRETE A… “STALINGRADO”
0 Flares 0 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE –  E’ morto ieri Don Augusto Panzanelli, parroco di Moiano, Po’ Bandino e Ponticelli e per anni docente di religione al “Calvino”. Aveva 84 anni. Non deve essere stato facile per Don Augusto fare il prete in una frazione che per decenni è stata considerata ed era una vera e propria “Stalingrado”. Fare il prete a Moiano era un po’ come vendere i gelati in Alaska o come fare il tifo per il Real Madrid a Barcellona… Eppure Don Augusto non solo non si è mai scoraggiato, ma ha fatto il prete calandosi perfettamente nella parte, ma anche nel contesto. E in un certo senso, fedele alla Chiesa conciliare, è stato un prete di frontiera, amico e spesso confidente degli stessi comunisti, che poi via via hanno cambiato pelle, bandiera e in parte anche il Dna… Don Augusto non è stato solo il Don Camillo di Moiano, prete a casa di Peppone, è stato il prete della comunità, la figura di riferimento per i ragazzi che portava ai campeggi, uno studioso e conoscitore profondo della storia e delle vicende del territorio, un uomo colto che si è messo al servizio della sua chiesa, ma anche della scuola e della realtà sociale in cui si è trovato ad operare.

Oggi Moiano, Ponticelli e Po’ Bandino e tutta Città della Pieve piangono Don Augusto, che ha dovuto cedere alla malattia, ma come hanno scritto in molti suoi social, resterà nel cuore di tutti. I funerali si svolgeranno domenica 24, alle ore 17,00 nella chiesa di Moiano.

m.l.

Nella foto: Don Augusto Panzanelli con Nicoletta Conciarelli a Moiano

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica