COVID 19: DOCENTE POSITIVO, POSTE IN QUARANTENA 4 CLASSI DELL’ISTITUTO EINAUDI MARCONI DI CHIUSI

COVID 19: DOCENTE POSITIVO, POSTE IN QUARANTENA 4 CLASSI DELL’ISTITUTO EINAUDI MARCONI DI CHIUSI
0 Flares 0 Flares ×
CHIUSI – La battaglia contro il coronavirus non si ferma. Questa mattina la Asl Toscana Sud est ha disposto la messa in quarantena di 4 classi dell’Istituto scolastico Einaudi Marconi di Chiusi. Ciò come misura di cautela a seguito della positività di un docente, residente in altro comune. La notizia l’ha data il sindaco di Chiusi Bettollini il quale però ha tenuto a rassicurare tutte le famiglie che “al momento non ci sono ulteriori casi di positività che riguardano la nostra cittadina. Per i ragazzi posti in quarantena saranno eseguiti i relativi tamponi di verifica”.
Il quadro sanitario di Chiusi relativamente al Covid 19, resta ancora tranquillo e sotto controllo: i cittadini ad oggi positivi sono infatti solo 3.
I cittadini completamente guariti sono 12, esattamente quanti quelli posti in quarantena (12), mentre sono 2 i cittadini in isolamento precauzionale.
Da segnalare, sempre secondo la nota del sindaco, il fatto che i tre casi positivi, in attesa di guarigione, siano tutti e tre residenti nella frazione di Montallese, che – anche questo va sottolineato – nel computo totale dei casi nel territorio chiusino ha una percentuale piuttosto alta. La curva di contagi cresce comunque in tutta la zona: a Sinalunga i positivi sono 19, nessuno spedalizzato.

A Sarteano scendono a 6 i casi positivi (soli 3 nuclei familiari). Tutti, fortunatamente, sono asintomatici o paucisintomatici.
Scende il numero dei contagi anche a Montepulciano, attestandosi a quota 13, con 18 persone in isolamento domiciliare. A Chianciano, il paese più colpito i questa seconda ondata, i casi attualmente positivi sono 21, con 16 persone in isolamento cautelare…  Questo per dire che in tutta la zona la situazione è in evoluzione e il contagio avviene a macchia di leopardo, con scuole, Rsa e trasporti come luoghi più esposti e più a rischio.
D ieri sono in vigore le nuove misure contenute nell’ultimo DPCM Conte, riguardanti le limitazioni alla “movida”, agli sport di contatto amatoriali, all’orario di bar e ristoranti. Vedremo se avranno effetto da qui a due tre settimane…
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica