MOIANO: “MALEDETTO AUTOVELOX!” NASCE IL COMITATO MULTATI SERIALI DELLA SR 71

MOIANO: “MALEDETTO AUTOVELOX!” NASCE IL COMITATO MULTATI SERIALI DELLA SR 71
0 Flares 0 Flares ×

CITTA’ DELLA PIEVE – Viviamo nell’era dei comitati. La politica latita e i cittadini si organizzano per conto proprio. Succede ovunque sui temi più disparati. A Torrita di Siena e Montepulciano, come a Fabro e nei comuni dell’altro orvietano negli anni scorsi si sono mobilitati comitati pro e anti fusione dei comuni; a Città della Pieve c’è un comitato attivissimo sull’ospedale e i temi sanitari; a Chiusi è in corso la battaglia per il “No al Carbonizzatore” proposto da Acea ed è sorto un comitato anche per contestare i vertici e alcuni passaggi gestionali della Banca Valdichiana;  in Valnestore i cittadini si sono riuniti per bloccare il raddoppio della Vetreria Piegarese;  a Castiglione del Lago, a più riprese contro impianti a biomasse o di compostaggio;  in Valdorcia e Amiata contro la centrale geotermica di Sorgenia, ma anche per salvare la Quercia delle Checche… Poi ci sono anche comitati che si battono per un senso unico o per riavere i soldi persi in operazioni consigliate dalle banche… Insomma ce n’è per tutti i gusti. A ciascuno il suo, direbbe Sciascia..

E’ il bello della partecipazione. La democrazia diretta, quella fatta anche dalle piazze vere e non solo dalle piazze virtuali. Anche il movimento delle sardine e quello, contrapposto dei pinguini, sono in qualche modo frutto ed espressione della medesima logica. La supplenza alle carenze e assenze o omissioni della politica. Della politica che un tempo faceva da filtro, ma anche da guida delle istanze e delle rivendicazioni della cittadinanza e ora invece non lo fa più.

Però un Comitato dei “multati seriali” non si era mai visto, non in questo territorio. Questo mancava all’appello. Adesso c’è e domani sera, venerdì 29 novembre, si riunisce a Moiano, sede dell’Arci, presso la Casa del Popolo, ore 21,15. 

Si tratta dei multati seriali della SR 71, ovvero dei cittadini incazzati neri per le multe a raffica beccate sulla strada in questione, ad opera degli auovelox piazzati dai Comuni di Paciano e Panicale. Comuni accusati dal comitato multati seriali di voler “fare cassa vessando gli automobilisti”.

In effetti l’autovelox piazzato al bivio per Paciano (ad esempio), poco dopo Moiano in direzione Castiglione del Lago, è piuttosto frequente, e spesso non molto visibile. Le multe fioccano, qualcuno e ha prese diverse, soprattutto automobilisti che percorrono la 71 tutti i giorni, magari più volte al giorno per andare e tornare dal luogo di lavoro. La strada invita ad una certa velocità e le “macchinette” colpiscono implacabili. Ci sono anche quelle che rilevano se l’auto non è in regola con la revisione…

La Sr 71 è una ex statale, va da Montefiascone (Cassia) a Ravenna, passa per Orvieto, Ficulle, Monteleone d’Orvieto Città della Pieve, Castiglione del Lago, Cortona, Arezzo… E’ piuttosto transitata, fare multe con l’autovelox è come pescare a strascico, qualcuno lo becchi di sicuro anche nel tratto tra Po’ Bandino e Castiglione del Lago, che non è il più trafficato, ma è uno dei più “veloci”.

Gli automobilisti si sentono mesi nel mirino di vigili “cecchini” e adesso chiedono un atteggiamento meno fiscale, meno vessatorio, non potendo certo chiedere tolleranza per gli eccessi di velocità, rispetto ai limiti indicati nei cartelli stradali.

Ad occhio e croce, dai numeri delle multe, l’assemblea sarà piuttosto partecipata…

 

 

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×