CHIUSI, ARRESTATO (E RILASCIATO) UNO SPACCIATORE 25ENNE DEL POSTO…

giovedì 20th, settembre 2018 / 16:47
CHIUSI, ARRESTATO (E RILASCIATO) UNO SPACCIATORE 25ENNE DEL POSTO…
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Due giorni fa, martedì 18 settembre, durante i controlli straordinari del territorio in Valdichiana, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Montepulciano hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti E.R., un 25enne di Chiusi. Incensurato.

Il controllo è avvenuto nel primo pomeriggio sulla sp.326 tra Acquaviva di Montepulciano e Chiusi.

Durante il controllo dei documenti di guida, i Carabinieri hanno notato che il ragazzo era piuttosto agitato e hanno deciso di perquisire sia lui che la sua autovettura. Sotto al sedile anteriore destro hanno trovato nascosti in un involucro di plastica, circa 100 grammi di marijuana.Era quell’involucro, probabilmente il motivo del’agitazione del giovane.
A quel punto i Carabinieri è scattata la decisione di perquisire anche l’abitazione del 25enne. E anche lì, i militi dell’Arma hanno ritrovato altri 230 grammi tra hashish e marijuana, oltre a materiale per la preparazione in dosi dello stupefacente.  In tutto droga che al dettaglio avrebbe potuto fruttare circa 2.600 euro (hashis e marijuana in Italia costano circa 8 euro al grammo),
Il giovane è stato allora accompagnato in caserma e arrestato. Dopo la convalida, avvenuta il giorno successivo, E.R. è stato rimesso in libertà con l’obbligo di firma.

I Carabinieri stanno ora indagando per individuare la rete di assuntori di stupefacenti che si serviva da E.R. e, soprattutto, per capire come se dove si rifornisse della droga da spacciare.  Il rischio è che chi spaccia “erba” possa passare a spacciare anche altro, magari per avere i soldi necessari a continuare il business. La cocaina viene venduta al dettaglio ad un prezzo che va dagli 80 ai 100 euro al grammo. L’eroina costa meno: dai 15 ai 40 euro  al grammo. Una pastiglia di Ectasy , 20 euro. Così dicono i report dalle principali “piazze” italiane. Ci possono scappare dei bei soldi.

Intanto, questa mattina, a Firenze i Carabinieri hanno smantellato un’associazione dedita al traffico di stupefacenti tra Olanda e Italia. Dieci le persone finite in manette, tredici quelle denunciate.

Gli accertamenti degli uomini dell’Arma del Comando provinciale fiorentino hanno permesso di documentare come l’associazione fosse in grado di procurarsi ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti. Sostanze che poi venivano rivendute al dettaglio prevalentemente nell’area metropolitana di Firenze. Ma non solo.

I carabinieri di Firenze, coordinati dalla Dda, hanno eseguito giovedì 20 settembre dieci ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del capoluogo toscano. Gli arresti sono stati eseguiti nelle province di Firenze, Lucca e Rovigo e anche ad Amsterdam, in Olanda. Altre tredici persone, tutti spacciatori, sono indagate. In questo caso si tratta di cocaina.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...