E SALVINI CHIUDE I PORTI ITALIANI A UNA NAVE CON 600 MIGRANTI.COMINCIA IL NUOVO CORSO

domenica 10th, giugno 2018 / 18:55
E SALVINI CHIUDE I PORTI ITALIANI A UNA NAVE CON 600 MIGRANTI.COMINCIA IL NUOVO CORSO
0 Flares 0 Flares ×

Comincia l’era Salvini al Ministero dell’Interno. E già è chiaro qual è il vento che tira. Oggi Il ministro Salvini ha inviato una lettera urgente alle autorità maltesi per chiedere di far approdare a La Vallett una nave con 600 migranti a bordo. Nello stesso tempo Salvini ha chiuso i porti italiani per quella stessa imbarcazione. Malta ha riposto di non avere competenza… e nasce il primo caso sulle politiche di accoglienza legate al nuovo corso… Ieri  un’altra nave con 120 migranti rifiutata dalle autorità di Malta che aveva offerto,a l massimo, assistenza in mare, è stata fatta attraccare a Pozzallo in Sicilia.

Salvini ha duramente criticato l’atteggiamento de La Valletta: “non può sempre dire no a qualsiasi richiesta d’intervento”, ha detto il ministro ribadendo la linea della fermezza e assicurando che “non si ripeterà un’altra estate con sbarchi, sbarchi e ancora sbarchi”.

Ne è nato un balletto stucchevole con il Governo maltese che ha addossato la reponsabilità del mancato approdo al capitano della nave,che avrebbe rinunciato ad attraccare a La valletta per le avverse condizioni meterologiche e del mare. Lo ha dichiarato l’ambasciatrice di Malta in Italia al TgCom 24. Tutto ciò però sta avvenendo sulla pelle di quei 600 poveracci che sono sulla nave. Nel 2018 ci sono stati  più di 750 morti. “Il salvataggio di vite in mare deve rimanere la priorità  di ogni governo”, dice la portavoce della Unchr per  i rifugiati nel sud Europa, commentando la lettera del ministro Salvini.

Non si possono chiudere i porti in faccia a chi emigra… Ma la celebre frase di Don Luigi Ciotti,di Libera, «L’immigrazione non è reato perché la speranza non può essere reato. Non si può perseguire la ricerca di una vita migliore» evidentemente non è contemplata nel “contratto” di governo Lega-5 Stelle. L’Italia non può farsi carico da sola di sostenere il peso degli sbarchi nel Mediterraneo, ma non può nemmeno chiudersi a riccio, sbarrare i porti. I 5 Stelle sono d’accordo sulla linea Salvini? Sarà bene saperlo.
E sarà bene che gli italiani non si facciano prendere la mano dalle politiche oscurantiste e xenofobe, si ricordino di quando i migranti che riempivano le stive e i ponti delle navi erano i nostri nonni…

Venerdì scorso a Chiusi Scalo, per esempio, c’è stato un incidente stradale seguito da una rissa tra nordafricani,con donne svenute (forse per finta) in mezzo alla strada e sul marciapiede davanti ad un bar e conseguente e intervento in forze della polizia e di un carabiniere in borghese che si trovava sul posto… L’episodio ha scatenato sui social commenti poco  benevoli nei confronti degli immigrati in genere, non solo dei protagonisti della rissa. E’ il clima che si respira. E nessuno che abbia fatto riferimento ad altre risse, avvenute davanti ad altri bar, tra italiani. Quelle sono normali, ragazzate. Se invece i protagonisti sono stranieri, anche se residenti in città  da anni, il  problema è grave e serio e scatena reazioni inconsulte. Ora comanda Salvini. E già si respira un’aria peggiore.

 

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...