CHIUSI, MUORE ALL’IMPROVVISO MARIO MARGHERITI, IL RE DEI VIVAI

lunedì 26th, giugno 2017 / 09:29
CHIUSI, MUORE ALL’IMPROVVISO MARIO MARGHERITI, IL RE DEI VIVAI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI –  La notizia a Chiusi l’hanno data alcuni amici su facebook. Ed è una brutta notizia. E’ morto Mario Margheriti. Il re dei vivai. Aveva 72 anni e da tempo viveva più ad Ardea che a Chiusi. Lì, nei pressi del litorale romano l’azienda Vivai Margheriti ha un grande impianto.

Partiti da un negozio di frutta e verdura nel centro storico i fratelli Mario ed Enzo Margheriti hanno costruito un impero nel campo del florovivaismo. Un’azienda leader in campo mondiale. Chiusi perde una figura nota, ma anche un imprenditore di successo. Una vera e propria “eccellenza” a livello nazionale e internazionale. Classico esempio di self made man arrivato là dove pochi possono aspirare ad arrivare…

L’Azienda Vivai Margheriti,  con le sue varie diramazioni e diversificazioni, forse la più nota in Italia nel settore (non a caso una di queste “diramazioni”, con cui Mario aveva poco a che fare però,  ha curato il verde all’Expo di Milano un anno fa) pur avendo propaggini in più parti d’Italia e anche all’estero ha sempre mantenuto un legame forte con Chiusi. O quantomeno con le immediate vicinanze.

Recentemente la Vivai Margheriti, ha creato un punto produttivo nei pressi di Porto sulla riva ovest del lago di Chiusi e ha spostato un magazzino e parte dell’attività direzionale appena di là del confine tra Chiusi e Castiglione del Lago, proprio in faccia alle Torri Beccati Questo e Beccati Quest’altro… Un intervento quest’ultimo piuttosto discutibile e discusso (per la vicinanaza alle due torri che sono monumento storico), definito da questo giornale un “ecomostro”, che però è stato decisamente mitigato con un maquillage sullo stile del “bosco verticale” di Stefano Boeri a Milano. Adesso è sempre impattante, ma meno mostruoso…

Mario, come dicevamo all’inizio, ormai curava più che altro l’azienda di Tor San Lorenzo nel comune di Ardea, nel Lazio, e con l’operazione delle Torri c’entra poco o nulla. Roba di altri rami aziendali.

Ultimamente i rapporti dell’azienda Vivai Margheriti con Chiusi, causa alcuni dinieghi a costruire, si erano un po’ raffreddati, ma Mario, il più grande dei fratelli, e piuttosto estraneo a queste vicende, era chiusino doc e non ha mai reciso del tutto il cordone ombelicale con la terra di Porsenna e con la sua città.  Negli anni ’80 fu anche presidente della Pro Loco, quando la Pro Loco assunse un ruolo di “contropotere” vero rispetto alle giunte rosse che governavano la città, spesso in versione monocolore Pci..

La  morte di Mario Margheriti ha colto Chiusi di sorpresa, proprio alla fine della festa medievale che ha visto il centro storico animarsi per 3 giorni.  E la città ne è rimasta attonita. Il decesso pare sia avvenuto a causa di un malore improvviso nella piscina della villa di Ardea…

I funerali si terranno domani, martedì 27 giugno, a Chiusi. La redazione di Primapagina esprime al fratello Enzo e a tutti i familiari sentite condoglianze.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...