CHIUSI BANDIERA ARANCIONE DEL TOURING. MA E’ SOLO UN RIENTRO IN GRUPPO, NON UNA VITTORIA DI TAPPA…

martedì 13th, gennaio 2015 / 16:44
CHIUSI BANDIERA ARANCIONE DEL TOURING. MA E’ SOLO UN RIENTRO IN GRUPPO, NON UNA VITTORIA DI TAPPA…
41 Flares 41 Flares ×

“La Città di Chiusi è stata insignita del marchio di qualità turistico-ambientale da parte del Touring Club Italiano. Alla nostra città è stata assegnata la Bandiera Arancione numero 204 in Italia! La Bandiera Arancione è il simbolo che caratterizza le località dell’entro-terra che rispondono ad elevati standard di qualità. Un motivo di soddisfazione ed orgoglio per questi quasi 4 anni di lavoro ed al contempo un grande motivo di stimolo a fare meglio per confermare il riconoscimento ottenuto.” Così il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli commentava su facebook il riconoscimento del Touring alla città, all’inizio di dicembre. Oggi sono stati posti in opera i cartelli stradali con l’indicazione della Bandiera Arancione.

Un risultato importante che certifica, diciamo, una certa qualità ambientale-culturale-turistica di Chiusi. Naturalmente l’annuncio di Scaramelli, come quello dell’assessore Micheletti, di oggi, sull’apposizione dei cartelli, hanno scatenato un coro di osanna, quasi che Chiusi fosse la prima cittadina ad ottenere la Bandiera arancione.

Non è così. Altre cittadine della zona, anche vicinissime e confinanti, l’hanno già ottenuta. E da anni: Cetona, Montepulciano, Sarteano, Radicofani, Trequanda, Pienza sul versante toscano; Città della Pieve e Panicale sulla sponda umbra…
Insomma, se mai Chiusi ha colmato un gap, e dopo un bel po’ di salita, è riuscita a rientrare in gruppo. Non ha vinto la tappa.

Giusto sottolineare l’importanza del risultato e del riconoscimento. Ma l’enfasi, soprattutto quella dei commenti sui social network, ci pare francamente esagerata.  E non è che da domani mattina, quella bandierina sui cartelli indicatori porterà migliaia di turisti a Chiusi. Forse qualche olandese, memore dei fasti e della bellezza di quella squadra straordinaria con Cruijff, Neeskens, Rep, Kroll che negli anni ’70 rappresentò la prima rivoluzione arancione della storia…

 

41 Flares Twitter 0 Facebook 41 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 41 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...