MONTEPULCIANO: DANIELE CHIEZZI SI CHIAMA FUORI DALLA PARTITA ELETTORALE. E I 5 STELLE?

martedì 05th, febbraio 2019 / 17:15
MONTEPULCIANO: DANIELE CHIEZZI SI CHIAMA FUORI DALLA PARTITA ELETTORALE. E I 5 STELLE?
0 Flares 0 Flares ×

MONTEPULCIANO – Daniele Chiezzi, consigliere civico uscente si chiama fuori. Nelle ultime ore era circolata la notizia di una sua nuova discesa in campo, in alternativa da un lato al Pd e soci e dall’altro ai 5 Stelle, a suo dire “capaci di demolire, ma assolutamente non di costruire, ove pure abbiano assunto posizioni di potere”. Più d’uno anche tra gli aderenti al Gruppo facebook “Piazza Poliziana”di cui Chiezzi è promotore ha provato a tirarlo per la giacchetta e a convincerlo a riprovarci.

Ma lo stesso Chiezzi ha subito precisato che stavolta non sarà della partita: “Ringrazio per l’apprezzamento, non sparirò dal dibattito pubblico, questo gruppo continuerà ad essere a disposizione di tutti, ma la mia carriera politica va in pensione. Sono stati 5 anni intensi, dove ho imparato diverse cose, ma credo sia preferibile che mi dedichi ad altro. Anche perché il motto “armiamoci e partite” non mi piace. Sarò comunque a disposizione per dare il mio contributo per una squadra trasversale che possa produrre una concreta e valida alternativa quando matureranno le condizioni. Dunque certamente non per questa tornata elettorale”. La dichiarazione lascia poco spazio alle congetture e ai dubbi. Ma, in politica, come in molti altri campi della vita, mai dire mai.

Con il Pd che ha scelto Michele Angiolini, assessore uscente, come candidato sindaco in totale continuità con l’era Andrea Rossi, adesso si aspettano le mosse degli altri, dei possibili competitors. I 5 Stelle non favellano. E il giudizio tranchant che ne dà lo stesso Chiezzi, anche lui consigliere di opposizione, la dice lunga ed è un siluro bello e buono all’immagine di “unica possibile alternativa” che i 5 Stelle si vantavano di rappresentare fino a qualche tempo fa. Fino a che non sono andati al governo con la Lega e Salvini. Da allora in poi silenzio assoluto sulle questioni locali e su Montepulciano anche l’ombra di una caso Siena-Bis, cioè la possibilità che i 5 Stelle non si presentino alle comunali, per scelta dello staff nazionale, per favorire la Lega. Qualcuno parla di accordi in tal senso a livello regionale e nazionale (la stessa cosa avverrebbe a Castiglione del Lago, a Città della Pieve, a Sinalunga…), ma per ora sono solo illazioni, si dice, niente di più. Il timbro dell’ufficialità non c’è. ma il fatto che i 5 Stelle se ne stiano rintanati in silenzio sembra avvalorare tale ipotesi.

Chi sfiderà, dunque Michele Angiolini a Montepulciano? Ancora non si sa. Il Pd non naviga certo in buone acque, ma ad oggi è l’unico che ha cavato le castagne dal fioco. Gli altri forse stanno peggio del Pd.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Farida