BRANCALEONE DA L’ORCIA AL CONCORDI DI ACQUAVIVA

giovedì 07th, febbraio 2019 / 16:11
BRANCALEONE DA L’ORCIA AL CONCORDI DI ACQUAVIVA
0 Flares 0 Flares ×

MONTEPULCIANO   “Avrete sentuto, suppongo, lo nome di Groppone da Ficulle… Groppone da Ficulle fue lu più grande capitan di Tuscia.  E io son colui che con un sol colpo d’ascia lo tagliò in due. Lo mio nome – stare attenti! – lo mio nome est Brancaleone da Norcia!”  Questa è una delle frasi celebri del film L’Armata Brancaleone, di Mario Monicelli, 1966.

Norcia e soprattuto Ficulle non sono molto lontane da qui. E quell’immaginario duello tra Brancaleone e Groppone è rimasto nella memoria collettiva, come fosse realmente accaduto… Ed entrambi i “capitani di ventura”, umbri tutti e due, ogni tanto riaffiorano dall’oblio del tempo e fanno capolino, per lo più su qualche palco teatrale dove registi, attori e saltimbanchi del nuovo millennio ne rilanciano le gesta. E le battute…

Ma adesso c’è un’altro spettro che si aggira per i teatri della zona. Non è umbro. E’ toscano. Si chiama Brancaleone da l’Orcia.  Il gioco di parole è fin troppo semplice. Monicelli, buonanima, perdonerà. Oppure chiuderà un occhio. A dire il vero a Monicelli la pietà, il perdono, la speranza e sentimenti simili non sono mai andati a genio… sono perdite di tempo e fregature, diceva. Meglio fare la rivoluzione, così siamo più sicuri. Questo il suo assunto, fino all’ora dell’addio, quando ormai conscio di essere arrivato al capolinea, si gettò da una finestra d’ospedale. Per non dargliela vinta al padreterno, decidendo da solo come e quando chiudere il sipario. E buonanotte.

Questo strano e inedito personaggio nominato “Brancaleone da l’Orcia” sarà in scena sabato prossimo, 9 febbraio al “Concordi” di Acquaviva.  Regista e attore  Paolo Cortés Cappelli più una nutrita schiera d altri teatranti e musicanti. Produzione Lyons Club Valdichiana su progetto della Compagnia “Quelli di Collazzi” di Montepulciano.

Lo spettacolo ha anche finalità di beneficienza e raccolta fondi contro la povertà..  Ad Acquaviva si prospetta una serata da tutto esaurito, ma la compagnia ha già in programma ulteriori repliche nel corso dell’anno, tra Sinalunga, Radicofani, Castiglion d’Orcia e Viterbo; la lunga tournée si concluderà probabilmente ad ottobre in Francia, a Bordeaux.

Siamo curiosi di vedere se il Brancaleone da l’Orcia sarà capace degli stessi sfracelli del Brancaleone da Norcia e se la sua “armata” sarà più o meno sgangherata di quella del Gassman diretto da Monicelli…

Si mormora che a Ficulle stiano “allenando” un nuovo Groppone che stavolta vorrebbe evitare di farsi tagliare in due con un sol colpo d’ascia… Ma si dice anche che a Ficulle, patria dei cocci da fiera d’altri tempi, il… ‘Groppone’ sia anche un particolare prosciutto salato e pepato con erbe e spezie particolari dell’alta Tuscia, zona di boschi, dove i maiali sono neri con una striscia bianca, come quelli senesi… Del resto la zona è lì, tra il lusco e il brusco, dove il confine con la  Maremma e le terre ghibelline del senese è labile e non ben marcato se non nella lingua che sfora nel romano…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Farida