TIEZZI E PROVENDA: GLI AUTARCHICI CHIUSINI VINCONO A SOVICILLE

lunedì 08th, dicembre 2014 / 17:06
TIEZZI E PROVENDA: GLI AUTARCHICI CHIUSINI VINCONO A SOVICILLE
2 Flares 2 Flares ×

Tre punti avanti in classifica, qualche passo indietro dal punto di vista della prestazione. Ma nello sport è il risultato che conta e finalmente è arrivato.
Nella giornata delle rimonte anche l’A.S.D. Città di Chiusi prima va sotto (nel risultato e anche in inferiorità numerica) e poi con grinta e orgoglio spunta al fotofinish, in un campo ai limiti del praticabile in cui si allena la Robur Siena per buona parte della settimana, una partita dai due volti (a proposito di Robur Siena… Ieri i bianconeri hanno giocato a Castiglion Della Valle a 5 km da Tavernelle contro il Villa Biagio… Dalle platee di serie A e B un bel salto mortale carpiato. con avvitamento all’indietro…).
Ma torniamo alla partita degli “autarchici” chiusini a Sovicille. Partono subito male i biancorossi che dopo quindici minuti sono già in svantaggio: da un parapiglia davanti l’area chiusina nasce il filtrante per Boscagli che trafigge un incolpevole Toppi. La reazione non arriva e anzi, dieci minuti dopo Della Ciana si fa espellere per proteste. In teoria la partita sembrerebbe compromessa per il Chiusi e in discesa per il Sovicille, ma i padroni di casa non creano grossi problemi a Toppi pur facendo  girare a vuoto gli altri dieci giocatori in campo. Nella ripresa Ferretti rivoluziona la squadra con tre cambi immediati e la dispone con uno spregiudicato 3-4-2.
Pronti via, dopo quattro minuti rigore per i biancorossi in seguito ad un tocco di mano in area. Dal dischetto il capitano Michele Tiezzi non sbaglia e riporta a galla i suoi con il terzo centro stagionale.
Quando tutti si aspettavano la veemente reazione dei locali, accade l’esatto opposto. Il chiusi crea nel giro di un quarto d’ora, almeno due limpide occasioni da palla inattiva con Papi e Lorenzo Feri.
Con il passare dei minuti però, i lacustri cedono il campo esponendosi agli attacchi del Sovicille dopo un fisiologico calo di ritmo, ma cercando di difendere con le unghie e con i denti il prezioso punto.
In uno dei rari spunti dei locali, a cinque minuti dalla fine è decisivo il salvataggio di Scarpelli sulla linea. Quando la partita sembra incanalata verso un pari ineluttabile,  Provenda, subentrato ad uno stremato Michele Tiezzi, pesca il jolly. Punizione dalla sinistra calciata in area, la difesa del Sovicille allontana, ma la palla finisce sui piedi dell’attaccante biancorosso che stoppa e la mette all’incrocio dei pali.
Negli ultimi minuti espulso anche il terzino del Sovicille per somma di ammonizioni.
Grande gioia per i numerosi sostenitori e per gli autarchici che centrano la prima vittoria esterna e creano la prima mini-serie positiva con quattro punti nelle ultime due, espugnando il campo della terza in classifica.
Dopo le buone prestazioni delle ultime cinque gare, che avevano portato solo quattro punti, i biancorossi vincono senza convincere troppo, fornendo il peggior primo tempo della stagione, ma una ripresa grintosa che può  significare la svolta.
Nel prossimo turno arriveranno a Chiusi i gialloblù del Bettolle (La Frontiera), col dente avvelenato dopo l’amara sconfitta contro il Sarteano di sabato scorso: in vantaggio numerico e sul 2 a 0 si sono visti rimontare e sono stati sconfitti 3 a 2. Occasione per allungare la serie di risultati utili e per migliorare la classifica che vede i biancorossi all’undicesimo posto proprio a un punto dal Bettolle.

Lorenzo Trabalzini

2 Flares Twitter 0 Facebook 2 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 2 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...