DAL 2 AL 5 GIUGNO A TREQUANDA LA FESTA DELLA COSTITUZIONE. MA NEL PROGRAMMA NESSUN CENNO ALLA GUERRA IN UCRAINA

venerdì 27th, maggio 2022 / 15:43
DAL 2 AL 5 GIUGNO A TREQUANDA LA FESTA DELLA COSTITUZIONE. MA NEL PROGRAMMA NESSUN CENNO ALLA GUERRA IN UCRAINA
0 Flares 0 Flares ×
  1. TREQUANDA – Dopo Monticchiello nel 2018 e Chiusi nel 2019 torna la Festa della Costituzione, organizzata dall’ANPI Valdichiana.  Stavolta a Trequanda, che è un bel posto, dove si incontrano Valdichiana, Valdorcia e Crete senesi.
La location delle prime due edizioni non fu forse casuale: a Monticchiello il 6 aprile del ’44 ci fu una battaglia tra partigiani e fascisti repubblichini… Chiusi è la città che subì i peggiori bombardamenti e fu teatro di una sanguinosa battaglia corpo a corpo dentro e intorno al Teatro Comunale, uscendo semidistrutta dalla guerra con il 90% di edifici lesionati o inagibili… La scelta di Trequanda era già stata fatta nel 2019, per il 2020, ma l’emergenza covid non ha consentito lo svolgimento dell’evento sia nel 2020 che nel 2021. Quest’anno l’appuntamento riparte. E questa è una buona notizia. Si va dal 2 al 5 giugno e saranno 4 giorni di incontri, dibattiti, presentazioni di libri, musica, performance… E naturalmente anche birra, vino, spazio ristoro… La festa si terrà come detto a Trequanda, ma anche nelle frazioni.
Ma vediamo il programma:
GIOVEDÌ 2 GIUGNO
ANTEPRIMA DELLA FESTA
ore 17:30 / Castelmuzio
Consegna della Costituzione ai neo diciottenni da parte del sindaco di Trequanda, Andrea Francini.
ore 18:00 / Castelmuzio
Presentazione del libro
Elogio della Prima Repubblica
con l’autore STEFANO PASSIGLI e ANDREA VIGNINI, critico letterario, ex Sindaco di Cortona.
VENERDÌ 3 GIUGNO
Trequanda
ore 09.30, sala Dino Galluzzi Laboratorio didattico per gli alunni delle scuole di Trequanda e
Torrita di Siena
Come il fumetto diventa una forma di risposta
Con STEFANO ANTONUCCI e DANIELE FABBRI, autori del libro “Quando c’era LVI”
NICOLA GOBBI, illustratore e fumettista
ore 17.30, Piazza Garibaldi Il fumetto come forma di resistenza.
Coordina: TOMMASO GHEZZI, A.N.P.I. Valdichiana
Ospiti: STEFANO ANTONUCCI, DANIELE FABBRI, NICOLA GOBBI
ore 17.30, Piazza Garibaldi NO WAR – CONCERTO PER LA PACE
con GREM – A PEZZI – BRINA
SABATO 4 GIUGNO
Trequanda, Piazza Garibaldi
ore 09.30o: Suoniamole alla guerra “Pace tra le note di un pentagramma” Concerto di fine anno degli alunni della scuola di Trequanda
ore 10.00 ANTIFASCISMO ALLA PROVA DEI FATTI:
Sciogliere ogni organizzazione neofascista
Coordina: GIANNI CIPRIANI, Direttore di “Globalist”
Ospiti:
EMANUELE FIANO, Deputato
EMILIO RICCI, vice-presidente nazionale ANPI
FABRIZIO BAGGI, Osservatorio Democratico Nuove Destre
MAURIZIO VERONA, Sindaco di Sant’Anna di Stazzema, comitato promotore anagrafe antifascista
PAOLO PEZZINO, storico, Presidente dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri
DOMENICA 5 GIUGNO
TREQUANDA, Piazza Garibaldi
ore 10:00:  Una grande alleanza democratica per difendere la Costituzione e la memoria. 
Coordina: MARIA GRAZIA MAZZOLA, giornalista del TG1
Ospiti:
ANNA FALCONE, avvocato, attivista politica
DANIELE LORENZI, Presidente nazionale A.R.C.I.
GIANFRANCO PAGLIARULO, Presidente nazionale A.N.P.I.
PIPPO CIVATI, Presidente Casa Editrice People
ore 15:00:  Antifascismo militante e resistenza
Coordina: NATALIA MARINO, direttrice “Patria Indipendente”
Ospiti:
ERIC GOBETTI, storico, saggista, autore del libro “E allora le foibe?”
FRANCESCO FILIPPI, storico, saggista autore del libro “Ma perché siamo ancora fascisti?”
VALERIO GENTILI, storico, saggista, autore del libro “Antifa. Storia contemporanea dell’antifascismo militante europeo”
ore 17:00 Saluto del sindaco di Trequanda ANDREA FRANCINI e
della Presidente ANPI Provinciale Siena SILVIA FOLCHI
ore 17.30:  La crisi della democrazia e l’avanzata dei populismi. la Costituzione come argine della democrazia. 
Coordina: LUCA FRATI, consiglio Ordine Nazionale dei Giornalisti.
Ospiti:
FRANCESCA RE DAVID, segretaria nazionale C.G.I.L.
GIANCARLO CASELLI, magistrato, Presidente Onorario di LIBERA
GIOVANNI MARIA FLICK, giurista, autore del libro “Elogio della Costituzione”
MARCELLO FLORES, storico, scrittore, professore Università degli Studi di Siena
Insomma temi molto attuali, anche alla luce della guerra in Ucraina, che però nel programma non viene menzionata (e questo, francamente, un po’ stride. Anzi stride parecchio) e un parterre di ospiti e relatori di tutto rispetto con figure di primissimo piano, non solo dell’ANPI, ma anche del mondo accademico, del sindacato, del giornalismo, dell’editoria. Anna Falcone, Pippo Civati ed Emanuele Fiano gli esponenti della politica. Poco presente, nel cartellone dell’evento, il mondo politico e amministrativo locale, nonostante la manifestazione sia abbia il patrocinio, tra gli altri, dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese, della Regione Toscana e della Provincia di Siena.
Come abbiano già detto, l’assenza di ogni riferimento alla guerra in corso in Ucraina, all’invio di armi da parte dell’Italia, con l’art.11 della Costituzione sullo sfondo, ci sembra uno scivolone. E un’occasione sprecata che può rinfocolare le polemiche nei confronti dell’ANPI per l’atteggiamento che l’associazione partigiani ha tenuto sul conflitto… Possono bastare due concerti “per la pace”? No che non bastano, senza neanche nominare Russia e Ucraina, Nato, Europa… Noi, nei panni degli organizzatori, non avremmo evitato di parlarne aggirando o evitando l’argomento. Probabilmente non si potrà evitare di farlo e se ne parlerà ugualmente. Ma il “buco” nel programma resta ed è un buco grosso come una casa. 
m.l. 
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×