SARDINE E PINGUINI, L’ANIMAL FARM DELLA NUOVA POLITICA. IL 6 DICEMBRE MANIFESTAZIONE A SIENA…

mercoledì 27th, novembre 2019 / 17:36
SARDINE E PINGUINI, L’ANIMAL FARM DELLA NUOVA POLITICA. IL 6 DICEMBRE MANIFESTAZIONE A SIENA…
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Anche la città del Palio avrà la sua invasione di Sardine. L’appuntamento è per il 6 dicembre. Corteo per via Banchi di Sopra e manifestazione finale in Piazza Duomo. Dopo Bologna, Modena, Rimini, Palermo, Perugia, Parma, anche Siena vedrà la piazza riempirsi di questi “pesci strani”che stanno invadendo l’Italia, risalendo la corrente come i salmoni e le anguille. E anche a Siena la manifestazione sarà contro Salvini, contro il salvinismo e il populismo fascio leghista, ma con un occhio anche alla realtà locale, perché Siena, che è stata una delle capitali della sinistra di lotta e di governo adesso è governata da una giunta  di centro destra a trazione leghista.

L’appello partito anche in questo caso sui social ha raccolto già più di 1.000 adesioni, anche da parte di comitati, movimenti, associazioni…

Gli organizzatori si definiscono “movimento apartitico, basato sui valori della libertà, nato principalmente per combattere il clima di odio e i fervori razzisti e fascisti che si sono diffusi con le politiche portate avanti da Matteo Salvini e dalla Lega”, ma tra le parole d’ordine le sardine hanno anche la salvaguardia dell’ambiente, la scuola pubblica e il diritto allo studio, una sanità pubblica efficiente e accessibile, la lotta al precariato, l’accoglienza e la solidarietà, la parità dei diritti e di opportunità … Insomma temi cari da sempre alla sinistra. 

Ma le sardine non sono solo giovani e giovanissimi pesciolini smarriti. Nelle piazze di Bologna, Modena Perugia ecc. si sono viste tante persone anche over 40 e over 50, mamme coi passeggini, pensionati, gente che in piazza ci andava negli anni ’70 e ’80 e ne aveva quasi person la memoria…

Su chi siano le sardine, una risposta la fornisce un nostro amico, in un commento comparso proprio qui su primapagina a margine dell’articolo sulla manifestazione di Perugia. Si tratta dI Fausto Pacchieri, il “Comandante Fausto” della sezione Tiradritti dell’ANPI di Chiusi, comunista del Partito Comunista di Rizzo, quindi non certo un tipo tacciabile di accondiscendenza o contiguità con il Pd.

Scrive il comandante Fausto: “Io c’ero a Perugia, sono arrivato sul finire, c’era tanta gente, famiglie, over cinquanta e sessanta, non solo ventenni. La mia visione politica mi porta a diffidare dei movimenti spontanei, non che pensi che siano manovrati o “torzi”come qualcuno poco elegantemente li ha definiti. Per me stato un bel risveglio brusco e mi ha colto di sorpresa la “delicatezza” di quella piazza, decisamente in contrasto con l’arroganza salviniana. Certo dove andranno a parare, per dirla con semplicità, non è dato saperlo, ma in ogni caso ben vengano le sardine o chiunque spezzi la routine dell’odio, con pochi concetti e semplici come il riappropriarsi dei valori della nostra costituzione”. 

Ecco, ben vengano le sardine. Che però adesso dovranno far fronte anche alle reazioni del campo avverso. A Siena non si escludono contromanifestazioni o momenti di “espressione di dissenso” durante il passaggio del corteo delle sardine…

Sempre su Facebook, infatti, è nato il gruppo I Pinguini, di marca destrorsa.  “I Pinguini – si legge in un messaggio diffuso via facebook – sono Uniti nella Destra e vogliono una Destra vincente ovunque. Raccolgono adesioni dalla Lega, da Fratelli d’Italia e da Forza Italia e sosterranno la Destra nelle Piazze, con rispetto verso tutte le Forze dell’Ordine – delle quali siamo orgogliosi – con senso civico e partecipativo”. Anche i Pinguini, come le sardine si definiscono apartitici, ma non apolitici. Di sicuro non canteranno “Bella Ciao” ma nemmeno “Faccetta Nera”, scrivono.A Siena si stanno organizzando.

Le sardine invece fanno sapere che durante la manifestazione senese leggeranno articoli della Costituzione e alla fine in piazza Duomo, canteranno Bella Ciao.

Qualcuno dice, sottovoce, che le sardine sono in realtà il popolo Pd. Fosse vero il Pd farebbe salti di gioia…

m.l.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×