IL ROCK? NON E’ SOLO MUSICA PER GIOVANI… I DUE FESTIVAL DI CHIUSI E PONTICELLI TRA NOMI STORICI E NUOVE PROPOSTE

giovedì 07th, luglio 2016 / 13:19
IL ROCK? NON E’ SOLO MUSICA PER GIOVANI… I DUE FESTIVAL DI CHIUSI E PONTICELLI TRA NOMI STORICI E NUOVE PROPOSTE
0 Flares 0 Flares ×

Il rock è musica per giovani. Da sempre. Questa è l’opinione comune. E’ nato così il rock. E i festival rock sono percepiti per lo più come appuntamenti giovanili e giovanilistici. Poi però ti accorgi che non solo i miti del rock, i miti veri, quelli ancora vivi, hanno tutti da 60 a 75 anni… Si pensi a Mick Jagger e Keith Richards degli Stones, a Pete Townshend e Roger Daltrey degli Who, a Eric Clapton, a Santana o Bruce Springsteen… E sono ancora tutti al pezzo. Ma se guardiamo anche ai festival rock che questo week end e il prossimo infiammeranno il nostro territorio e cioè il Lars Rock Fest di Chiusi e Rock For Life di Ponticelli, non possiamo non notare e sottolineare come le due band di maggior richiamo di entrambi gli appuntamenti sono due “monumenti” al rock… di 40 anni fa.

A Chiusi, The Wire di cui abbiamo scritto ieri, un gruppo punk e post  punk londinese nato nel ’76. A Ponticelli il Banco del Mutuo Soccorso. Una delle massime espressioni del progressive italiano insieme alla Pfm, alle Orme, agli Area. Sì, proprio il “Banco“, nato un po’ prima dei Wire, nel 1969, pieno clima di autunno caldo, e poi affermatosi negli anni ’70 con veri e propri brani cult come ‘Canto di Primavera’, ‘Non mi rompete’, R.I.P. Il giardino del mago ecc. sconfinando più tardi nel “rock-sinfonico”, attraverso collaborazioni strumentali con Orchestre sinfoniche e musicisti di generi diversi…

Rispetto alla formazione originale non c’è più Francesco Di Giacomo, straordinario vocalist morto in un incidente stradale nel 2014 e sostituito da John De Leo, ma il Banco è sempre il Banco…

Certo i due festival di Chiusi e Ponticelli propongono entrambi anche roba più fresca. Meno d’antan. Come i canadesi Suuns e Brothers in Law a Chiusi o  Nidi D’arac o Cecco e Cipo a Ponticelli, insieme a band emergenti e di taglio molto contemporaneo. Quello sì anche molto giovanilistico.

Ma la presenza dei Wire a Chiusi e del Banco a Ponticelli, conferisce alle due manifestazioni un peso specifico e un prestigio maggiore e le rende attrattive anche per un pubblico che non ha più 20 anni… Un pubblico che non avendo vent’anni dovrà solo stare un po’ più attento alle birre, ma può divertirsi. E parecchio.

Più sperimentazione, elettronica e sperimentalismo a Chiusi, rock-blues più consolidato e “classico” a Ponticelli. Non solo, Rock For Life vedrà sul palco il 15 luglio anche la giovane band pievese dei Green Grocers con il suo sound molto jazzato e poi, domenica 17, altre 6 band umbre e toscane tra le quali le due che si sono classificate prima e seconda alla finale umbra di Emergenza Festival: The Dudes, reduci anche dalla trasferte a Mantova e all’Alcatraz di Milano e la Galleria dei Cervi. Sarà una buona occasione per ascoltarle dal vivo, senza dover andare troppo lontano…

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...