VITTORIA AL 90′. E IL CHIUSI SI ABITUA ALL’ALTA QUOTA

martedì 20th, ottobre 2015 / 09:07
VITTORIA AL 90′. E IL CHIUSI SI ABITUA ALL’ALTA QUOTA
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Bella partita, bella vittoria, sia pure in extremis. E nel calcio, quando la posta in palio è alta, le partite vinte al novantesimo (o anche dopo) sono quelle che restano nella storia. La gara Chiusi-Lucignano, giocata al “Frullini” domenica scorsa ha regalato un pomeriggio inteso ai tifosi biancorossi. E tre punti che valgono il primato in classifica. In solitaria. C”erano due scontri al vertice con le prime quattro della graduatoria che si incontravano tra loro: Badesse-Soci e Chiusi-Lucignano, appunto. Tutte e 4 le squadre erano a 8 punti. La gara di Badesse è finita 1-1, il Chiusi invece ha battuto gli aretini 1-0, gol di Ballone, appena entrato, praticamente allo scadere. Come nelle gare precedenti la squadra di mister Laurenzi è apparsa un po bloccata e fin troppo guardinga nel primo tempo, per poi  salire in cattedra nella ripresa, quando ha chiuso il Lucignano nella propria area, ha guadagnato una serie lunghissima di calci d’angolo, ha pure sfiorato il gol in più occasioni, ma senza mai riuscire a infilare a infilare il pallone in rete. Fino al colpo di teatro di Ballone, l’attaccante più prolifico del Chiusi in relazione ai minuti giocati (pochi)…  Da segnalare anche la solidità difensiva della squadra chiusina, con il portiere Strukelj imbattuto da 450 minuti, ovvero 5 partite. In tutto il campionato ancora la formazione biancorossa non ha incassato neanche un gol.

Insomma il Chiusi non soffre di vertigini,  anzi lassù, in cima alla classifica ci sta proprio bene e l’aria di alta quota sembra stimolare i giocatori di Laurenzi che giocano anche un bel calcio, concedendo davvero poco agli avversari. E il Lucignano sceso al comunale di Chiusi domenica scorsa si è dimostrato squadra solida e ben organizzata. Non era facile vincere, ma il Chiusi ha vinto. Con un pizzico di fortuna, certo. E con tanta “tigna”, quella che difettava nelle ultime stagioni e che adesso sembra essere il marchio di fabbrica di Dongarrà e compagni che comunque non fanno barricate in 10 davanti alla porta…

La classifica, dicevamo, sorride: 11 punti e due lunghezze di vantaggio su Soci e Badesse, 3 su Lucignano, Cortona-Camucia, Legnaia e Antella. Proprio ad Antella il Chiusi dovrà giocare la prossima gara. Altro scontro al vertice. Gli esami non finiscono mai, ma per ora Laurenzi e i suoi ragazzi sono da promozione piena anche perché hanno incontrato sì il fanalino di coda Audax Rufina, ma anche 4 squadre dei quartieri alti, 3 delle prime 6 (Soci, Cortona, Lucignano) e una (Sangiustinese) che insegue a ruota… Un ruolino di marcia di tutto rispetto.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...