PARRANO, ANZIANO RAPINATO E FERITO DA 4 GIOVANI. I CARABINIERI NE PRENDONO 2 A CITTA’ DELLA PIEVE…

mercoledì 03rd, dicembre 2014 / 12:32
PARRANO, ANZIANO RAPINATO E FERITO DA 4 GIOVANI. I CARABINIERI NE PRENDONO 2 A CITTA’ DELLA PIEVE…
17 Flares 17 Flares ×

Una rapina violenta ai danni di un anziano per portargli via i soldi e qualche monile d’oro che aveva con sé. E’ avvenuto martedì intorno alle 13 a Parrano nell’Orvietano. Immediatamente è scattata la caccia a una Ford Focus, con cui sono fuggiti i malviventi, intercettata a Città della Pieve.

L’uomo è stato aggredito violentemente da un gruppo di giovani, tra cui una ragazza minorenne. Nello strappargli via i monili d’oro l’anziano è stato ferito e ha riportando lesioni giudicate guaribili in trenta giorni dai sanitari dell’ospedale di Orvieto.

Fuga rocambolesca Subito dopo la chiamata al 112 sono stati predisposti posti di blocco per intercettare i fuggiaschi che si dirigevano, inseguiti dai carabinieri della Stazione di Fabro, verso il territorio pievese. La Focus, non si è fermata all’alt dei militari a un posto di controllo nella frazione Po’ Bandino, continuando la sua fuga in direzione della località “Caselunghe”, ma qui è stata intercettata dalla pattuglia della stazione di Città della Pieve, che l’ha inseguita nelle strade sterrate finché non è finita fuoristrada in un campo incolto. A quel punto tutti e quattro gli occupanti sono scappati a piedi, ma i carabinieri sono comunque riusciti a bloccarne due, una ragazza ed un ragazzo.

Lei arrestata, lui denunciato I due sono stati portati in caserma, dove è emerso che la ragazza, minorenne e domiciliata in un campo nomadi a Roma, aveva preso parte attiva nella rapina. Per lei è scattato l’arresto con l’accusa di rapina aggravata in concorso mentre per il ragazzo una semplice denuncia per la mancanza di elementi certi di colpevolezza. Nel frattempo, la caccia agli altri due complici non ha portato a rintracciarli. L’auto, risultata cancellata dal registro automobilistico. Recuperati alcuni monili, dopo che la minore, durante la breve fuga a piedi, aveva gettato. La giovane, una volta terminati tutti gli adempimenti di routine, è stata accompagnata all’Istituto penale per i minorenni di Firenze.

 (Fonte:  Umbria 24)

17 Flares Twitter 0 Facebook 17 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 17 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...