CALCIO: PERDONO ENTRAMBE LE SQUADRE DI CHIUSI. IN UMBRIA VOLA LA TRASIMENO, MA E’ CRISI PER LA PIEVESE

lunedì 13th, ottobre 2014 / 13:10
CALCIO: PERDONO ENTRAMBE LE SQUADRE DI CHIUSI. IN UMBRIA VOLA LA TRASIMENO, MA E’ CRISI PER LA PIEVESE
8 Flares 8 Flares ×

Non gira come dovrebbe il pallone dalle parti di Chiusi.  Per la squadra di mister Fratini (Promozione) è arrivata inaspettata e bruciante la seconda sconfitta in 4 giornate. Per di più, stavolta, tra le mura amiche. Ad espugnare il comunale è stato il Pratovecchio che i biancorossi ritroveranno il 22 ottobre in coppa: gara unica in Casentino.

Ieri la partita è finita 2-1 per gli ospiti, che hanno prima pareggiato lo splendido gol di Fanfano e poi operato il sorpasso, senza trovare troppa resistenza.  Un secondo tempo da dimenticare quello del Chiusi che non solo è calato vistosamente, ma ha mostrato anche molte lacune sul piano della costruzione del gioco. Come se non bastasse, il bomber Del Giusto si è fatto pure espellere e quindi dovrà saltare la prossima partita. La squadra è apparsa nervosa e senza un’idea precisa di gioco. E tra i tifosi cominciano ad affiorare le prime critiche all’indirizzo del tecnico Fratini che “i giocatori ce li ha, ma non riesce a farli giocare come sanno”. C’è chi invoca l’impiego del folletto Acatullo, lasciato tutta a gara in panchina…

Non è il caso di fare processi dopo due sconfitte e dopo solo 4 giornate di campionato, ma il clima in casa biancorossa non è dei più tranquilli perché Bibbiena e Montevarchi sono già avanti di 6 punti, Soci di 5 e Pratovechio di 4… La formazione chiusina è costruita per vincere, ma il ritardo potrebbe farsi pesante. Fratini ha molto da lavorare insomma.

Non  è andata meglio agli “autarchici” all’esordio in Terza categoria, sul campo del Vescovado di Murlo. E’ finita 2-1 per i padroni di casa. Dopo le non brillanti uscite in coppa con Sarteano e Cetona i ragazzi di mister Ferretti perdono anche alla prima di campionato (sarebbe la seconda, ma nella prima giornata hanno riposato) fornendo una prestazione opaca e simile alle precedenti. Inizio incoraggiante per i biancorossi che dopo nemmeno un minuto, con Rosa, sprecano una ghiotta occasione da pochi passi.

Con il passare dei minuti, sono i padroni di casa a prendere il sopravvento, costringendo i chiusini nella propria metà campo senza però mai rendersi veramente pericolosi. Al 33′ si sblocca il risultato.
Punizione magistrale che bacia il palo e si insacca. Il Vescovado, non pago del risultato, continua ad insidiare l’area di rigore biancorossa, concedendo agli ospiti solo sporadiche ripartenze. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo e al decimo arriva il raddoppio. Come nelle precedenti partite, quando sembra ormai morente, il Chiusi si rialza, spinto dall’orgoglio e dal calo fisico dei padroni di casa.
Al 35′ viene fischiato un generoso calcio di rigore per l’atterramento in area di Pellegrini. Sul dischetto Michele Tiezzi non sbaglia, 2 a 1. L’arrembaggio finale si conclude con un nulla di fatto, con una sola occasione per agguantare il pareggio che non viene concretizzata. Risultato giusto e appuntamento con la prima vittoria stagionale rimandato.
Prossimo turno in casa contro il quotato Berardenga, a punteggio pieno.

Sconfitta in casa anche per la Pievese (Promozione umbra) contro il Pietralunga. A risolvere la gara a favore degli ospiti, un rigore a 10 minuti dalla fine, assegnato per un fallo abbastanza ingenuo del “fuori quota” Baglioni. Troppo poco il tempo per recuperare. A mettere a segno il gol della Pievese è stato Zappaterreno. Gli ospiti sono passati con il citato rigore, segnato da Duranti dopo aver pareggiato con uno sfortunato autogol di Giuliacci, comunque di gran lunga il migliore dei suoi. Gran bel giocatore il numero 8 pievese, mezzala di fosforo e piedi buoni, come se ne vedono poche. Per la Pievese però è crisi. La squadra naviga in acque basse (al momento è terz’ultima con 5 punti in 6 partite). L’impatto con la categoria superiore è stato duro. Più duro del previsto.

Va meglio, molto meglio la Trasimeno che ieri ha espugnato il campo dei Madonna del Latte (0-1, gol di Giorgini) ed è in testa alla classifica con 12 punti, a pari merito con la Pitulum Tiberis.

Lorenzo Trabalzini

 

8 Flares Twitter 0 Facebook 8 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 8 Flares ×
, , , , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...