BASKET: UDINE-CHIUSI 2-0, MA NON E’ FINITA. VENERDI’ 27 GARA 3 ALL’ESTRA FORUM DI CHIUSI. SARA’ UNA BOLGIA

mercoledì 25th, maggio 2022 / 11:40
BASKET: UDINE-CHIUSI 2-0, MA NON E’ FINITA. VENERDI’ 27 GARA 3 ALL’ESTRA FORUM DI CHIUSI. SARA’ UNA BOLGIA
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Il doppio confronto in terra friulana, contro la “supercorazzata” Udine, semifinale play off promozione, si è concluso con una doppia vittoria dei padroni di casa. Ma la cenerentola San Giobbe Chiusi non ha sfigurato, anzi. In gara 1 ha subito la superiore fisicità (e caratura tecnica complessiva) dei friulani, ma in gara 2 ha fatto paura alla squadra di Boniciolli e ha sfiorato il colpaccio: 15-21 al primo tempino e 38-43 all’intervallo. Chiusi sempre avanti (+7) anche nel terzo quarto, poi reazione di Udine e squadre pari, sul 70-70, sul filo di lana la spuntano i friulani 72-70… Ma i Chiusi Bulls escono dal Pala Carnera a testa alta. Altra grandissima prestazione contro un’avversaria più forte e spinta dal calore del pubblico. Udine adesso è avanti 2- nella serie, ma non è finita. Con una Umana San Giobbe così non è mai finita. Venerdì 27 squadre ancora in campo, ma all’Estra Forum di Chiusi per gara 3. Se vince Udine è finita, la formazione di coach Bassi chiuderà lì la stagione. Se vince Chiusi si va avanti e servirà gara 4 e, in caso di 2-2 anche la bella…

La APU Udine è in A2 dalla stagione 2016-17, ma nella città friulana la pallacanestro ha una lunga storia e 34 campionati di massima serie nel maschile e tre scudetti in campo femminile. Gli appassionati ricorderanno i “marchi” Gedeco e Snaidero degli anni ’70-80… 

Per Chiusi, alla prima stagione in A2, disputare una semifinale play off contro Udine è un traguardo impensabile. Uma medaglia al petto dei giocatori della Umana San Giobbe. Giocatori straordinari che hanno fatto, tutti, un campionato sopra le righe e sopra le aspettative. L’italo argentino Musso trascinatore e punta di diamante anche ieri in gara 2, con 20 punti personali, i due colored americani Medford e Wilson, il “cecchino implacabile” Pollone che con le sue triple ha fatto spesso la differenza, il capitano Fratto che si fa sempre trovare pronto, Ancellotti che gira piano come un diesel, ma mette a referto canestri pesanti e nei rimbalzi è uno dei più forti della A2 (lo dicono le statistiche ufficiali), Raffaelli un play con la mano calda anche al tiro e una tecnica individuale raffinata, poi Criconia, Biancotto, Possamai, il ragazzino senese Braccagni… E infine il valore aggiunto, quel coach Bassi che ha saputo creare un gruppo che è squadra vera e non solo somma di individualità… Qualcuno lo definito l’Italiano del basket, intendendo per Italiano, Vincenzo Italiano, l’allenatore della Fiorentina che ha riportato la Viola in Europa dopo 6 anni di digiuni strazianti e salvezze all’ultima giornata… 

Venerdì sera, ore 20,45 l’Estra Forum di Chiusi sarà una bolgia. La città si sta appassionando, ci sta prendendo gusto, e anche dai dintorni i tifosi della pallacanestro cominciano a muoversi. C’è voluto un po’, non era facile. Ma, come sempre accade nello sport, sono i risultati e le imprese memorabili a creare attenzioni, passioni, tifo…

La Umana San Giobbe Chiusi sta facendo un’impresa memorabile. E, come abbiamo detto po’anzi, se finisse venerdì non sarebbe un dramma, sarebbe già un gran risultato. Ma non è ancora finita. Di sicuro Medford & C. non scenderanno in campo sazi. Ci hanno preso gusto pure loro.  Una semifinale play off contro una squadra importante è una bella vetrina anche per i giocatori e forse si sono anche appassionati a questa strana piccola città, che ha solo 8.000 abitanti, ma è città ufficialmente, che ha una storia millenaria e tradizioni culinarie di tutto rispetto. In caso di vittoria in gara 3, facile intuire che la società San Giobbe che oltre alla squadra di basket gestisce una grande stalla con 2.000 bovini, offrirà ai giocatori e staff una grigliata di Chianina. Magari con Musso capocuoco. Dicono che l’asado come lo fa lui non lo fa nessuno…

M.L.

Old Wild West Udine – Umana San Giobbe Chiusi 72-70 (15-21; 23-22; 17-19; 17-8)

Udine – Cappelletti 18, Walters 11, Mussini 5, Pieri, Antonutti 8, Giuri 9, Nobile 2, Pellegrino 5, Italiano 7, Azzano, Lacey 5, Ebeling 2 Capo All. Boniciolli Primo Ass. Martelossi

Chiusi – Criconia 4, Fratto 8, Musso 20, Biancotto, Medford 6, Braccagni, Pollone 6, Wilson 13, Raffaelli 4, Possamai 4, Ancellotti 5 Capo All. Bassi Primo Ass. Fabrizi

Arbitri Valleriani, Cappello, Maschietto

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×