BASKET, LA SAN GIOBBE SCHIANTA CENTO E CHIUDE IN BELLEZZA LA PRIMA FASE: 4° POSTO E ACCESSO AI PLAY OFF

lunedì 11th, aprile 2022 / 09:50
BASKET, LA SAN GIOBBE SCHIANTA CENTO E CHIUDE IN BELLEZZA LA PRIMA FASE: 4° POSTO E ACCESSO AI PLAY OFF
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – La Umana San Giobbe Chiusi archivia la regular season con una prova maiuscola e ancora una bella vittoria. I Chiusi Bulls non lasciano scampo a Cento, che inseguiva a due punti di distanza e poteva sperare nell’aggancio e chiudono la prima fase con uno splendido quarto posto e con il diritto a disputare i play off. Obiettivo questo insperato all’inizio del campionato, il primo in A2. La formazione chiusina, da neopromossa, è stata la sorpresa della prima fase del torneo e il quarto posto dietro Scafati, Verona e Ravenna, tre corazzate con l’obiettivo di andare in A1, è il sigillo ad un girone di ritorno strepitoso. La gara contro Cento all’Estra Forum di Chiusi è stata una sinfonia, dove tutta l’orchestra ha suonato al meglio, seguendo alla perfezione lo spartito e la bacchetta di coach Bassi. E stata anche – diciamolo –  il trionfo dei… gregari. Per una volta la scena se la sono presa soprattutto Pollone e Criconia, il primo ha messo a segno la bellezza di 24 punti con 6 triple realizzate, un cecchino implacabile con la mano molto calda, risultato alla fine il top scorer della squadra e della partita. Criconia di punti ne ha messi dentro 12, ma ha giocato a tutto compo e si è fatto sentore anche nei recuperi e nei rimbalzi. Bene anche Medford, con 20 punti e una leadership da giocatore vero, di quelli bravi. Prove convincenti anche da parte di Ancellotti, Musso, Raffaelli, Fratto, solo Wilson è sembrato un po’ sotto tono, ma nei momenti topici anche il colored americano ma gettato centimetri e muscoli nella mischia. Nel finale è andato a segno anche il giovanissimo Braccagni, casse 2004, in prestito dalla Virtus Siena, con una  tripla coraggiosa… La formazione chiusina ha comandato la partita dall’inizio ala fine e nel quarto periodo ha letteralmente schiantato gli avversari

Adesso, via alla cosiddetta “fase a orologio” che vedrà incrociarsi le squadre del girone rosso, quello della San Giobbe Chiusi, con quelle del girone verde in un mini torneo a tamburo battente. La prima i Chiusi Bulls la giocheranno in casa, il 16 o 17 aprile (data non ancora certa essendo Pasqua) contro Casale Monferrato; la seconda sarà in trasferta contro Cantù (e già il nome quando si parla di basket, mette i brividi) nel turno infrasettimanale del 20 aprile;  la terza, ancora in casa contro Torino il 24 e infine il derby toscano fuori casa a Pistoia, il 1 maggio.

Casale, Cantù, Torino e Pistoia, rispettivamente sesta, seconda, quinta e terza del Girone verde. Ci sarà da soffrire, ma anche da divertirsi. La Umana San Giobbe vista nelle ultime gare e soprattutto quella di ieri contro Cento non teme avversari. Coach Bassi e il presidente Trettel possono giustamente essere orgogliosi dei loro ragazzi.

IL TABELLINOUmana San Giobbe Chiusi – Tramec Cento 90-77 (25-14; 23-24; 17-21; 25-18)

Chiusi:  Criconia 12, Fratto 5, Musso 6, Medford 20, Braccagni 3, Pollone 24, Wilson 5, Raffaelli 6, Possamai, Ancellotti 9 Capo All. Bassi Primo Ass. Fabrizi

Cento:  Zilli 8, James 15, Tomassini 8, Barnes 15, Dellosto 3, Ranuzzi, Berti 2, Moreno 19, Gasparin 7, Guastamacchia Capo All. Mecacci Primo Ass. Cotti

Arbitri Cappello, Bonotto, Lupelli

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×