E IL CHIUSI CONTINUA AD ANDARE IN ALTALENA. GLI AUTARCHICI SOFFRONO. DOMENICA PROSSIMA DERBYSSIMO PIAZZE-CETONA

martedì 22nd, ottobre 2019 / 10:56
E IL CHIUSI CONTINUA AD ANDARE IN ALTALENA. GLI AUTARCHICI SOFFRONO. DOMENICA PROSSIMA DERBYSSIMO PIAZZE-CETONA
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI –  E anche quest’anno si andrà in altalena. Questo il commento amaro di un tifoso del Chiusi, domenica sera, al ritorno della squadra dalla trasferta a Castiglion Fiorentino, finita con un 2-0 per i padroni di casa. Dopo due vittorie consecutive che avevano riequilibrato la classifica i biancorossi sono incappati dunque in una sconfitta con il più classico dei risultati che non ammettono recriminazioni. Non solo, ma la formazione chiusina, che perdeva in casa e vinceva in trasferta ne ha vinta una in casa e persa una anche fuori, Sfatato e messo in soffitta anche questo inusuale particolare. Adesso il Chiusi è più normale. In classifica ha 7 squadre davanti e 8 dietro. La prima della graduatoria (l’Audax Rufina che il Chiusi ha battuto a domicilio 1-0) è avanti di 6 lunghezze. La  quinta (ultimo posto valido per i play off) di 4. La griglia degli spareggi non è lontana insomma. E le vittorie fuori casa dicono che la formazione di Parretti può giocarsela con tutti e ovunque. Ma dovrebbe trovare però più continuità di risultati e si rendimento. L’altalena evocata dal tifoso fa venire il mal di stomaco, alla lunga. E non dà certezze. Il prossimo turno di campionato vedrà i biancorossi impegnati in casa contro l’Asta Taverne, squadra di pari livello (al momento ha un punto in meno), quindi sulla carta abbordabile e battibile. Vedremo. Se la griglia play off è a soli 4 punti, la zona retrocessione è a 5. Vietato distrarsi dunque. E meglio evitare scivoloni. Con la classifica piuttosto corta si fa presto a salire, ma anche a scendere in acque pericolose. De Francesco si era sbloccato contro la Bucinese. Sembrava buon segno. Servono i suoi gol, perché li ha sempre fatti. Quest’anno stenta…

In seconda categoria, il derbyssimo Asd Città di Chiusi- Atletico Piazze  è finito in parità: 1-1, con gli ospiti in vantaggio su autogol e pareggio di capitan Feri su rigore. La classifica degli Autarchici non è brillantissima. La formazione chiusina è decima, con 7 punti in 6 partite. Un solo punticino sopra alla zona rossa, quella pericolosissima dei play out, dove al momento è invischiata, con 6 punti, il Cetona 1928. L’Atletico Piazze viaggia per ora ad un’altra velocità: 11 punti e terzo posto a pari merito con Rapolano e Fratta S. Caterina. La prossima partita però è di quelle da far tremare le vene ai polsi. Gli Autarchici dovranno far visita alla capolista Frattricciola, che finora non ha mai perso; ne ha vinte 4 e pareggiate due. Sarà dura per Strano & C. strappare anche un solo punto sul campo della prima della classe. Ma la partita di cartello della settima giornata sarà sicuramente il derby cetonese tra Atletico Piazze e Cetona 1928, sul campo della frazione. Così come ha sapore di calcio d’altri tempi la sfida Buonconvento-Asciano. Nonostante i campi sintetici il calcio di provincia, quello della provincia profonda e delle categorie più basse ha sempre un suo fascino. Evoca ricordi e riadioline…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica