CHIUSI, PARLA MISTER TESTINI: “I RAGAZZI STANNO FACENDO IL MASSIMO!”

martedì 15th, gennaio 2019 / 15:15
CHIUSI, PARLA MISTER TESTINI: “I RAGAZZI STANNO FACENDO IL MASSIMO!”
0 Flares 0 Flares ×

Si è appena superato il giro di boa, dopo la prima giornata di ritorno il Chiusi è a metà classifica, a 4 punti dalla griglia play off e a 3 dalla zona pericolosa dei play out. Facciamo il punto con l’allenatore dei biancorossi Enrico Testini.

Allora mister, a metà del guado come lo vede il bicchiere, mezzo pieno o mezzo vuoto?

Questo è un Campionato difficilissimo, equilibrato, composto da tantissime Squadre che hanno allestito compagini di alto livello qualitativo, in questo Campionato ogni punto va sudato ed essere a metà del guado secondo me per è un risultato molto positivo, ma che non può far dormire sonni tranquilli, ma questo era ampiamente preventivato. Ci aspettano altri mesi da vivere col massimo impegno come fatto finora. 

Intanto però gennaio è cominciato con il freno a mano tirato. Una sconfitta e un pareggio. La sosta natalizia ha pesato negativamente?

Mah… senza ripetermi, io non parlerei di freno a mano tirato, giochiamo tutte partite tiratissime e con squadre con rose alla pari della nostra, dove un episodio decide le gare… Abbiamo perso 2-1 a Laterina e la domenica dopo la medesima squadra ha fermato una corazzata come la Chiantigiana, noi eravamo senza il nostro bomber Biscaro Parrini che numeri alla mano ha segnato il 50% delle nostre reti, anche se questa non deve essere una scusa, ed abbiamo fermato una squadra fortissima come il Pontassieve. Andiamo avanti gara per gara.

Biscaro Parrini infortunato: ne avrà per molto? Nelle ultime 7 gare il Chiusi ha segnato solo 4 gol. Ma ne ha anche presi solo 3. la difesa e il portiere, evidentemente stanno facendo la loro parte. Se mai è l’attacco che stenta a decollare e fa una fatica tremenda a buttarla dentro. Sembra la Fiorentina… quale è il problema?

Non parlerei di problema ma di caratteristiche: Questa è una Squadra che nei nostri programmi iniziali doveva avere due attaccanti esperti davanti, poi per motivi diversi De Souza ha lasciato il gruppo prima dell’inizio delle gare Ufficiali ed è stato sostituito dopo circa un mese da Baracchini che si è a sua volta infortunato dopo poche apparizioni ed un gol decisivo, poi a Dicembre sia lui che Giacomo Ferretti hanno lasciato il gruppo. Ora Magdan, giovane 99 proveniente dal vivaio è rientrato dopo una lunga assenza e da 2 partite c’è anche Leo Guzzi, un ragazzo proveniente dalla Virtus Chianciano, mentre Biscaro è fuori per infortunio e speriamo di averlo al 100% a breve. Però non parlerei solo di attacco e difesa, se segniamo poco le responsabilità sono di tutti così come i meriti se fin qui abbiamo fatto bene in fase difensiva… 

Il Chiusi è una squadra molto giovane… ci sono diversi millennials (o quasi) in rosa. Alcuni sono stati decisivi nelle ultime gare…
Quella di puntare su tanti giovani è una scelta, una necessità dovuta alle assenze o l’unica strada percorribile a livello di bilancio societario?

Quando si costruisce una squadra vanno tenute in considerazione tantissime variabili ma di sicuro le Società serie prima di tutto fanno il passo secondo la gamba. Noi abbiamo preso solo due ragazzi da Categorie superiori (Pace e Biscaro), gli altri tutti dalla Prima Categoria (Strukelj, Poncineli, Giannelli e Guzzi), i cosiddetti “Vecchi” che son stati confermati sono tutti dell’ Interland Chiusino (Feri, Fanfano, Filosi e Mazzuoli) ed i ragazzi in quota tutti dal Settore Giovanile. Ci confrontiamo quasi ogni Domenica con Squadre che hanno attinto dall’Eccellenza, la Serie D o a volte dai Prof sia per i veterani che per le “quote” e per questo siamo orgogliosi di quello che riusciamo a fare.

Bene. Obiettivo play off? o è esagerato parlarne dato il quadro appena descritto e le caratteristiche della rosa?

Chi conosce bene questo campionato sa che ai nastri di partenza c’erano e ci sono almeno 8/10 squadre che hanno puntato dritto a fare un Campionato di assoluta avanguardia, quindi io non ho mai parlato coi ragazzi di certi obiettivi, ma ho chiesto solo di fare sempre il 120% ogni settimana perché abbiamo visto e capito subito che per noi già il 90% non è sufficiente. Il vero obiettivo è provare a passare il marzo e l’aprile più tranquilli possibile, solo allora sapremo veramente se dobbiamo guardare avanti o dietro. Ma parlare d’altro ora è superfluo.

Dei tifosi cosa dice?

Chiusi è una piazza molto stimolante, molto calda, i tifosi sono esigenti, ma è giusto così visto il blasone della società, chiedo solo di aiutare i ragazzi perché stanno dando il massimo.

Grazie mister Testini, buon lavoro.

m.l.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica