CHIUSI, DUE PARTITE PER RISALIRE. GLI AUTARCHICI TORNANO ALLA VITTORIA DOPO 6 GARE. DOMENICA I DERBYSSIMI PIAZZE-CETONA E MONTALLESE CHIUSI

martedì 18th, dicembre 2018 / 18:46
CHIUSI, DUE PARTITE PER RISALIRE. GLI AUTARCHICI TORNANO ALLA VITTORIA DOPO 6 GARE. DOMENICA I DERBYSSIMI PIAZZE-CETONA E MONTALLESE CHIUSI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Somiglia abbastanza alla Fiorentina prima della partita con l’Empoli, il Chiusi in questa fase di campionato. Ultima vittoria il 25 novembre contro il Firenze Ovest. Poi  tre pareggi di fila con un solo gol segnato (ma anche uno solo incassato) contro Mazzola Valdarbia, Cortona Camucia (in casa) e Bibbiena. Tre punticini che hanno mosso la classifica, ma senza fare il salto di qualità sperato. La squadra di Testini fatica a buttarla dentro. E’ un po’ asfittica davanti. E in classifica non si schioda dalla terra di mezzo, con la palude dei play out però, molto vicina: 1 solo punto dietro. C’è insomma di che stare poco tranquilli in casa biancorossa. Mancano due giornate alla fine del girone d’andata e la prossima partita il Chiusi la giocherà tra le mura amiche contro Subbiano, che la prima inseguitrice. Una sconfitta vorrebbe dire sorpasso da parte degli aretini, una vittoria significherebbe al contrario metterseli alle spalle a distanza di sicurezza. L’ultima sarà poi in casa del fanalino di coda Arno Laterina, chiudere l’anno con 6 punti sarebbe un bel segnale in vista del girone di ritorno. Si tratta di due partite sulla carta abbordabili che se dovessero mettersi male, rischiano di diventare scontri diretti per evitare di essere risucchiati nelle sabbie  mobili della zona play out. E partite del genere sono sempre difficili e insidiose.

Il Chiusi ha le carte in regola per battere sia il Subbiano che l’Arno Laterina. Ma se la Fiorentina ha trovato un Mirallas ringalluzzito e decisivo, la formazione biancorossa una seconda punta del genere, al momento non ce l’ha. E il centravanti Biscaro Parrini il fiuto del gol e una certa abitudine a farne ce l’ha, ma sembra un po’ troppo solo. In questo ricorda il Bastianelli delle ultime due stagioni. Vedremo se la truppa chiusina saprà sfruttare le due gare che restano per riassaporare il gusto della vittoria. La zona play off, con i tre pareggi consecutivi, si è un po’ allontanata, ma non è lontanissima. Al momento è a 6 punti (Pontassieve e Terranuova Traiana), che non sono un abisso. Il tempo per recuperare e rientrare nel giuro ci sarebbe.

Sono tornati alla vittoria invece gli autarchici della Asd Città di Chiusi in Seconda categoria: 2-1 al Pieve al Toppo, con reti di Pellegrini e Alessandro Feri. Era dal 28 ottobre che la formazione di Mazzuoli non portava a casa 3 punti (0-1 ad Asciano). Da allora 6 partite senza vittorie: 4 sconfitte e due pareggi in casa. Il periodo di appannamento ha visto gli Autarchici scivolare in classifica fiuori dalla zona play off, che però con la vittoria di ieri, si è riavvicinata e adesso è distante solo 3 punti, mentre la zona pericolosa è a 6…

Per il prossimo turno, domenica 23 dicembre, il calendario della Seconda propone due derby al fulmicotone: Atletico Piazze-Cetona 1928 e Montallese-Asd Città di Chiusi. Due gare in cui più della classifica conta il campanile. La frazione contro il capoluogo. E in entrambi i casi si gioca in casa della frazione. L’Atletico Piazze sta meglio del Cetona, gli Autarchici stanno meglio del Montallese, ma le stracittadine sono partite speciali, sempre. E il risultato non è mai scontato. 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica