CHIUSI, ARRIVATI I 205 MILA EURO DEL CONI PER IL COMPLETAMENTO DEL PALASPORT

martedì 20th, novembre 2018 / 11:48
CHIUSI, ARRIVATI I 205 MILA EURO DEL CONI PER IL COMPLETAMENTO DEL PALASPORT
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Lo aveva detto il sindaco Bettollini in una intervista a Primapagina che ci sarebbero voluti 6-7 mesi… Ce ne sono voluti 8. Ma alla fine il finanziamento è stato confermato. Parliamo dei 205.000 euro stanziati dal Governo Gentiloni per il completamento del nuovo Palasport di Chiusi, nell’ambito della misura “Sport e Periferie” il 2 marzo scorso. Due giorni prima delle elezioni politiche.

Il Decreto è stato firmato dal nuovo ministro Giorgetti il 22 ottobre, ma è diventato operativo il 13 novembre. La conferma – dato il cambio di esecutivo – non era del tutto scontata. Tant’è che alcuni comuni come Chianciano Terme, Monteriggioni e Poggibonsi, per rimanere in Provincia di Siena, hanno visto tagliare il contributo ad essi assegnato a marzo.  Insomma a Chiusi è andata bene. A questo punto può partire la progettazione esecutiva delle opere esterne al palasport e anche alcune sistemazioni all’interno come la posa in opere dei sedili numerati nelle tribune.

Il contributo CONI consentirà di sistemare tutta l’area esterna al Palasport, 7 ettari in tutto, compresa la realizzazione dei posteggi per auto e pullman e l’accesso alla struttura dalla rotatoria sulla Provinciale 321 per Cetona. In realtà ai 205.000 euro del Coni vanno aggiunti altri 55.000 euro da residuo mutuo che il comune ha in cassa e ha già destinato a questo scopo.

Quanto ai tempi delle opere da realizzare il sindaco fa sapere che il progetto esecutivo sarà consegnato dai tecnici entro la metà di dicembre. Quindi gara entro gennaio e lavori a completamento entro la primavera. Tempo permettendo.

Rispetto a quanto dichiarò Bettollini in una intervista del novembre 2017 a Primapagina, i tempi di apertura del Palasport registrano di fatto un anno di ritardo. All’epoca infatti il sindaco parlò di completamento entro la primavera 2018… Poi però si sono rese necessarie delle varianti e aggiustamenti progettuali all’impiantistica, più la realizzazione della rotatoria per l’accesso e l’attesa di questo finanziamento CONI, per la sistemazione delle aree esterne, così i tempi sono slittati.  Ma ormai il traguardo è vicino. Le procedure di collaudo sono iniziate e sono tutt’ora in corso. Previsto, all’inizio dell’anno nuovo anche il bando per l’affidamento della gestione. Spetterà poi al gestore fare alcune “rifiniture” come la realizzazione di un piccolo bar all’interno. Il Comune ha previsto lo spazio e gli allacci necessari.

Diciamo che il nuovo Palasport sarà utilizzabile a pieno con l’inizio della nuova stagione sportiva 2019-2020. Il problema sarà trovare società e squadre che lo utilizzino e programmare eventi che possano consentirne un uso continuato e remunerativo. Qui il gestore dovrà metterci del suo. Chiaro che non potrà pensare solo alla manutenzione e alle pulizie.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
emma villas-monza
Mail YouTube