VOLLEY, PARTONO I CAMPIONATI DI B2 E SERIE C. PER LE DUE FORMAZIONI EMMA VILLAS DUE TRASFERTE DIFFICILI

giovedì 17th, ottobre 2013 / 15:46
VOLLEY, PARTONO I CAMPIONATI DI B2 E SERIE C. PER LE DUE FORMAZIONI EMMA VILLAS DUE TRASFERTE DIFFICILI
0 Flares 0 Flares ×

LA SQUADRA DI GIANNINI SI PREPARA ALLA TRASFERTA A GROTTAZZOLINA. LA “BANDA MONACI” BATTE IN AMICHEVOLE ORVIETO, PRIMA DI FAR VISITA A SPOLETO…

CHIUSI – La Emma Villas Chiusi di B2 allenata da coach Giannini si appresta all’esordio in campionato, con la trasferta lontana e certamente ostica di sabato prossimo a Grottazzolina nelle Marche. Il team Emma Villas del presidente Bisogno sta raccogliendo le prenotazioni per il pullman per seguire la squadra nel difficile incontro che la vedrà al cospetto di una formazione che ha militato anche in A2 ed è sicuramente tra le più attrezzate del torneo e tra le pretendenti alla vittoria finale.

Come primo appuntamento non c’è male. Per Bittoni & Compagni la squadra marchigiana sarà un osso duro da masticare. Ma per quello che ha fatto vedere nella gare di coppa e nelle amichevoli, la Emma Villas ha tutte e carte in regola per giocarsela con qualunque avversario. Anche nella gara di sabato scorso, contro la più quotata Civita Castellana i ragazzi di Giannini, senza Braga e Romani, pur perdendo, hanno fatto vedere una buona pallavolo. E anche una buona panchina (Urbani e Bartolucci in particolare). Bartolucci-attesa

Presentata nei giorni scorsi anche la mascotte della squadra, un leone in maglia azzurra: si chiama Giommy ed è preso a prestito direttamente dallo stemma del Comune… “Un modo anche questo per riaffermare il legame della squadra con la città”, dice il boss Bisogno che spera di tornare dalle Marche con qualche punto in tasca.

Comincia domenica prossima anche il campionato di serie C, che vede impegnata la formazione Emma Villas allenata da Marco Monaci e Massimo Tassi. Anche in questo caso una trasferta impegnativa e difficile sul campo della Monini Spoleto. Una sorta di formazione “gemella” del Chiusi. Spoleto ottenne la doppia promozione dalla D alla C e dalla C alla B2 nella stagione 2011-2012; Chiusi l’ha ottenuta nella stagione 2012-2013. Spoleto è altra realtà rispetto a Chiusi e anche a livello pallavolistico ha un blasone certamente superiore, ma adesso viaggiano appaiate e contrapposte in B2 e in serie C.

Ieri sera, la banda Monaci ha fatto l’ultimo test prima della gara di campionato, affrontando in amichevole nella bella, ma angusta palestra delle Elementari di Chiusi Scalo, la Libertas Orvieto, altra squadra che dopo un paio d’anni in B2 (raggiunta con l’apporto di alcuni chiusini), quest’anno farà la C. Quattro i set giocati e tutti e 4 vinti abbastanza agevolmente dai padroni di casa. Ma la Libertas si è presentata imbottita di giovanissimi e senza alcuni pezzi da novanta. In campionato sarà un’altra storia. Quanto alla Emma Villas, la squadra è apparsa un po’ imballata e in alcuni elementi ancora in ritardo di condizione. Gabriele Scattoni, il volto nuovo o ritrovato, nonostante la lunga inattività, è sembrato in grado di dire la sua (ha giocato un po’ contratto, ma è normale, si scioglierà strada facendo). Per il resto abbastanza bene David Guarino, Scricciolo e Giannotti, mentre Peruzzi sta prendendo confidenza con il nuovo ruolo di libero, nel quale può alternarsi con Meoni. Ci sa fare, ma deve acquisire maggiore senso della posizione. Normale anche questo. Lorenzoni e Falluomini, alternati da Monaci in regia, così come Scricciolo e Fuccello nel ruolo di opposto, sono entrambi giù di condizione atletica. Idem Meconcelli. Ma all’inizio è sempre così…  Sono tutti giovani, ma non professionisti. Se per varie ragioni ti alleni poco si vede. Giorgio Cateni e Nofroni daranno una mano d’esperienza e carisma;  Faleri, Socciarelli, Leandri, Diego Guarino, Cherubini saranno tutti utili alla causa… Facile che ci sia da soffrire contro squadre attrezzate come Foligno, Selci, Terni, Corciano… Ma anche questo fa parte del gioco. lorenzoni gl

Fare la serie C con giocatori come Bittoni, Bastianini, Bartolucci, Camardese, Santilli, Sabatini, come è successo nella passata stagione, è una cosa, farla solo  con giocatori “autoctoni” e senza alcune pedine fondamentali dello scacchiere o con giocatori “adattati” alla bisogna è un’altra.  Aver dominato la serie D non significa che in C sarà una passeggiata. Questo la “Banda Monaci”, che pure ci ha abituati nelle due stagioni passate ad una crescita esponenziale nel corso del torneo,  lo sa. E lo sa anche la società Emma Villas che ha voluto comunque garantire a Lorenzoni & C. il palcoscenico che hanno conquistato sul campo. Ragazzi di Chiusi, prodotto della “cantèra” locale,  che giocano senza alcun compenso, per onorare la tradizione della storica Vitt e i colori della Emma Villas e della città nella categoria che è appena un gradino sotto a quella delle “stelle” . Ci vorrà un po’ di tifo anche per loro. Siamo sicuri che non mancherà.

Nelle foto: in alto la mascotte Giommy; al centro Bartolucci della formazione di B2 e, in basso, Lorenzoni, capitano della formazione di serie C.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×