CHIUSI, IL RIMPASTO DI SCARAMELLI: L’EX VICESINDACO SONNINI SPIEGA LA SUA POSIZIONE

sabato 13th, giugno 2015 / 14:24
CHIUSI, IL RIMPASTO DI SCARAMELLI: L’EX VICESINDACO SONNINI SPIEGA LA SUA POSIZIONE
428 Flares 428 Flares ×

CHIUSI – Dall’ex vicesindaco e ora solo assessore Gianluca Sonnini riceviamo e pubblichiamo questo intervento sul “rimpasto di giunta” operato ieri dal sindaco Scaramelli. Ci sembra, quella di Sonnini, una presa di posizione che non nasconde il disagio, ma non alza “polveroni”. Una dimostrazione di sobrietà. E anche, diciamolo, una bella lezione quantomeno di stile. Quasi una presa di posizione d’altri tempi, quando la politica era una cosa diversa dalla guerra per bande che è diventata. Ecco cosa scrive Sonnini:

Sento il dovere di chiarire la mia posizione, dato che molti cittadini, in questi ultimi mesi, mi hanno fatto domande e si aspettavano visto il ruolo ricoperto, che fossi io il “traghettatore” del Comune fino alle elezioni amministrative del prossimo anno.

Con un decreto del sindaco, dal 12 giugno non sono più Vicesindaco del Comune della Città di Chiusi. Logiche politiche hanno prevalso su quello che poteva essere un percorso naturale all’interno dell’Amministrazione e della Giunta comunale. Sono stato Vicesindaco per quattro anni che hanno rappresentato per me una crescita importante dal punto di vista personale e professionale.

Ho potuto confrontarmi con un settore che era lontano dalle mie precedenti esperienze e l’ho fatto con grande senso di responsabilità e spirito di servizio anteponendo il bene pubblico a qualsiasi forma di interesse personale come ogni amministratore dovrebbe fare.

In questi anni non ho mai cercato la ribalta, spesso ho preferito non apparire, preoccupandomi di lavorare con serietà, affrontando le complesse tematiche che l’assessorato assegnato mi imponeva. Quando nel 2011 mi sono presentato ho avuto modo di far notare che avevo percepito nei cittadini il bisogno di essere ascoltati e mi auguro di essere riuscito proprio in questo.

I risultati raggiunti nel settore dei lavori pubblici, con la realizzazione delle opere che facevano parte del programma elettorale, l’efficienza della macchina comunale nelle manutenzioni, il miglioramento dell’attività del Consorzio delle strade vicinali, gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata, l’installazione delle “Casine dell’acqua”, la modifica delle linee del trasporto urbano, sono solo alcuni dei risultati raggiunti nei settori che ho seguito.

Non prendo questa decisione del Sindaco come una bocciatura, non mi sento leso, perché dal momento che mi sono messo a disposizione di un progetto ritengo giusto che si accettino cambiamenti, così come sarei stato pronto qualora mi fosse  stato chiesto di rimanere nel ruolo per l’ultimo anno. Non sono abituato a rovesciare il tavolo e andarmene sbattendo la porta. Ammetto, però, che questo è un passaggio anche doloroso dal punto di vista personale, ma mi sento in dovere di anteporre alle aspirazioni personali l’interesse di una amministrazione e di un gruppo consiliare che nonostante le diverse sensibilità in questi anni sono riusciti ad ottenere importanti risultati.

Sono orgoglioso di rimanere all’interno di questa Amministrazione per portare a termine un percorso iniziato quattro anni fa, per onorare quegli impegni che ho preso con i cittadini.

Gianluca Sonnini

428 Flares Twitter 1 Facebook 426 Google+ 1 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 428 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...