BASKET, SAN GIOBBE IN EMERGENZA PERDE ANCHE A UDINE. PER ORA E’ UN CALVARIO. BASSI SI TIENE STRETTI I PROGRESSI

martedì 17th, ottobre 2023 / 12:06
BASKET, SAN GIOBBE IN EMERGENZA PERDE ANCHE A UDINE. PER ORA E’ UN CALVARIO. BASSI SI TIENE STRETTI I PROGRESSI
0 Flares 0 Flares ×

Quarta sconfitta consecutiva, la seconda in pochi giorni in Friuli. La San Giobbe esce battuta anche dal PalaCarnera di Udine pur disputando una grande partita di applicazione. La spallata arriva nel terzo quarto: l’Apu, dimostra di essere una delle formazioni più forti del torneo e si aggiudica i due punti.  Gara sempre in salita per gli uomini di coach Bassi costretti ad inseguire dall’inizio ala fine, ma rimasti attaccati alla partita per un bel po’, senza perdere contatto. Due punti di distacco alla fne del primo quarto, 5 alla fine del secondo. Poi solita fuga degli avversari e la San Giobbe che prova a tenere botta, ma non può far altro che arrendersi. Finale 78-60, punteggio forse troppo severo perché la resa della formazione chiusina non è stata incondizionata, la squadra ha stretto i denti, ha mostrato sprazzi di gioco e di vitalità. Top scorer di giornata Raffaelli che il suo lo fa sempre, anzi canta e porta la croce. Segnali positivi anche da Tilghman (ancora discontinuo, ma vivo), da Spear, da Possamai e dallo stresso capitan Bozzetto, tornato a disposizione. 

Il capo allenatore biancorosso, Giovanni Bassi ancoira una volta difende i ragazzi e segna sul taccuino i progressi:

“Complimenti a Udine per la vittoria. Noi abbiamo combattuto, messo orgoglio e carattere. Forse un divario troppo eccessivo, ma se il campo dice questo va accettato. Poco da rimproverare ai ragazzi che anche oggi, in emergenza incredibile, sono riusciti a giocare una partita molto più che dignitosa. Ho visto una prestazione buona, orgogliosa e in alcuni momenti di discreta qualità, di fronte ad un grandissimo avversario. In questo momento dobbiamo guardare ai miglioramenti che stiamo facendo, che ci sono. I ragazzi stanno lavorando con grandissima serietà, ci tengono tantissimo. In genere il lavoro paga, vediamo se questo assunto si dimostrerà vero anche nella nostra situazione”. 

“Ovvio che sono quattro sconfitte e anche tutte pesanti nel punteggio, ma mentalmente i ragazzi ci sono – prosegue Bassi. Ci manca qualcosina, questo va detto con il massimo rispetto per la squadra. Ci stiamo provando con tutte le nostre forze e per il momento è arrivato solo questo. Dobbiamo mettere il petto in fuori, fare una grande settimana di allenamenti e provare in qualsiasi modo a battere Cento anche se, e lo sappiamo, non sarà facile”. 

Sì, domenica a Chiusi arriva Cento, altra squadra forte. Sarà una battaglia. Ma la voglia di mettere in cassetta i primi due punti è tanta.

Apu Old Wild West Udine – Umana San Giobbe 78-60 (14-12; 20-17; 23-18; 21-13)

Udine Vedovato, Clark 11, Alibegovic 14, Caroti 7, Arletti 2, Gaspardo 20, Delia 10, Dabo, Da Ros 2, Zomero, Monaldi 12, Ikangi; Capo All. Vertemati, Primo Ass. Gerosa

San Giobbe Tilghman 13, Spear 7, Lorenzoni, Dellosto 5, Chapelli, Martini, Bozzetto 5, Jerkovic 7, Raffaelli 15, Possamai 8; Capo All. Bassi, Primo Ass. Zanco, Secondo Ass. Civinini

Arbitri Pecorella, Yang Yao, Picchi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube