CALCIO: IL NUOVO CHIUSI STENTA, SOLO 2 PARI IN 4 GARE. MA BOMBER FAYE FA SPERARE

martedì 11th, ottobre 2022 / 13:17
CALCIO: IL NUOVO CHIUSI STENTA, SOLO 2 PARI IN 4 GARE. MA BOMBER FAYE FA SPERARE
0 Flares 0 Flares ×

Non riesce ancora a sbloccarsi la Nuova Società Polisportiva Chiusi che domenica scorsa non è andata oltre il pareggio casalingo contro l’Olmoponte. L’1-1 firmato da Tosoni dopo il vantaggio ospite lascia un po’ l’amaro in bocca alla squadra di Fanfano, per un’ora in superiorità numerica ma incapace di piazzare il colpo da tre punti. Lo zero alla voce vittorie dopo quattro partite non è forse la partenza che la rinnovata società del presidente Paolo Ferretti si aspettava, ma che una squadra molto giovane potesse incontrare qualche difficoltà poteva essere quantomeno prevedibile.

Un punto che serve comunque ad interrompere in mini trend negativo di due sconfitte consecutive (Viciomaggio e Poliziana) e porta i biancorossi a due punti in classifica, relegati però ancora al terz’ultimo posto.

Una squadra giovane dicevamo, nata in estate dalla fusione di Polisportiva e Asd con l’obbiettivo dichiarato di dare ancora spazio ai giocatori locali, tracciando una linea netta rispetto alla tradizionale gestione della prima squadra del paese lacustre. Servirà tempo ma, al di là dei risultati, in queste prime cinque partite, compresa quella di Coppa contro l’Olimpic Sarteano terminata 1-1, la squadra si è dimostrata tutt’altro che arrendevole. Molto dipenderà dalla vena realizzativa di Moustapha Faye, già tre gol fin qui e anche domenica protagonista nell’episodio dell’espulsione del portiere avversario, e dalla leadership del capitano Alessio Feri e del veterano Ferretti, fondamentali nel trascinare i compagni. L’obbiettivo dichiarato è quello “di far bene” senza guardare la classifica, ma è certo che servirà anche qualche buon risultato nel prossimo futuro per evitare di venire risucchiati in quella spirale negativa che nell’ultima stagione aveva caratterizzato anche il vecchio corso di entrambe le società, retrocesse a fine anno sia nel campionato di Promozione che in quello di Seconda Categoria.

L’occasione potrebbe presentarsi già domenica nel derby (uno dei tanti del campionato che vede impegnate anche Poliziana, Fonte Belverde, Atletico Piazze…) contro l’Olimpic Sarteano, sfida da sempre molto sentita e che in questo caso assume anche risvolti da vero scontro salvezza, con i biancocelesti che arriveranno al Frullini con un ruolino ancora peggiore degli avversari (1 punto).

Stadio Frullini che sta comunque dimostrando un certo attaccamento alla squadra con entrambe le tribune sempre affollate e il supporto del gruppo ultrà locale, tra i più “rumorosi” del campionato. Anche questo un bel segnale per la ripartenza di un nuovo corso.

La strada tracciata da Ferretti e dalla società potrà essere più impervia del previsto forse, ma anche grazie al grande lavoro sul settore giovanile, che ha da sempre rivestito un ruolo fondamentale nella galassia biancorossa, il futuro potrebbe avere basi più solide su cui poggiarsi. In attesa di togliere quello zero fastidioso alla casella vittorie.

Gianluca Lorenzoni

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica
Mail YouTube