CHIUSI, ANCHE IL TENNIS SALE DI LIVELLO E RAGGIUNGE LA SERIE C

lunedì 12th, luglio 2021 / 11:25
CHIUSI, ANCHE IL TENNIS SALE DI LIVELLO E RAGGIUNGE LA SERIE C
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Ieri, domenica 11 luglio, Matteo Berrettini, primo italiano della storia del tennis a giocare una finale a Wimbledon ha fatto sudare Nole Djokovic, che non è solo il numero uno del mondo, ma un gigante, ancora imbattibile. Non solo da Berrettini, da chiunque. Ma il ragazzo romano ha venduto cara la pelle, vincendo anche il primo set e annullando due match point nel quarto, prima di arrendersi allo strapotere e alla bravura del serbo. Era dagli anni ’70, dalle magliette rosse di Panatta e Bertolucci in Cile, che l’Italia non tornava ad appassionarsi allo sport della racchetta e ad incollarsi al televisore per seguire una partita di tennis.

Il tifo per Berrettini eroe nazionale, il Davide che sfida Golia, anche da parte di chi di tennis capisce pochissimo può sembrare (e forse è) la classica esagerazione italiana, come quando la gente faceva mattina per seguire le regate di Azzurra o di Luna Rossa… O come quando a Chiusi, per esempio, il palasport si riempiva come un uovo per le partite della Emma Villas, ma la maggior parte dei presenti non aveva la più pallida idea di cosa fosse una “pipe”, o una “invasione”, che cosa volesse dire “opposto”, “libero”, o “centrale”… Sta succedendo qualcosa di simile anche con il basket per la San Giobbe fresca di promozione in A2…

Vedremo se l’effetto-Berrettini farà salire anche la febbre del tennis. Perché a Chiusi anche il tennis, così come adesso il basket e in passato il volley si gioca ad un livello piuttosto alto. In campo maschile, per dire, il circolo Tennis di Chiusi ha conquistato l’accesso al Campionato Regionale/Nazionale di serie C.

Fabrizio Arredi che dei circolo è il presidente e deus ex machina, spiega così il risultato:  “E’ stata un’emozione molto forte per chi come me, si è preso questo circolo sulle spalle, traghettandolo solo pochi anni fa da acque diciamo non molto chiare. Ringrazio tutti i giocatori che ci hanno regalato questa grande opportunità:  Lorenzo Della Giovampaola,  il piu’ anziano; Federico Fanfano, il ns Maestro Nazionale; Matteo Donnini il nuovo acquisto;  Gilberto Parbuono, cresciuto molti anni fa proprio nel nostro circolo;  Andrea Nafissi il più’ attaccato alla maglia; Andrea Gasperoni la nostra promessa. Io ho avuto l’onore ed il piacere di capitanarli. Ringrazio vivamente anche l’amministarzione Comunale che ha creduto sempre in noi, oltre a  tutti i dipendenti del Circolo in particolar modo Nelu il nostro tuttofare, e tutte le persone che hanno seguito questa stupenda cavalcata vincente. Insomma Chiusi oltre ad una squadra di basket in A2, una di volley femminile in B2, ha anche un circolo Tennis in C, che è – lo dico per chi non mastica molto di tennis, un livello alto… Una grande soddisfazione!”

Anche il tennis dunque, seppure a fari spenti e senza tanti clamori sta crescendo e sta pure sfornando talenti, scalando piano piano classifiche e campionati. Merito anche di impianti funzionali ed efficienti.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica