CHIUSI, DAL 1 GIUGNO AL 31 DICEMBRE CENTRO VACCINALE TERRITORIALE AL PALASPORT DI POGGIO GALLINA. GARE SPORTIVE AL ‘PALAPANIA’

giovedì 13th, maggio 2021 / 15:31
CHIUSI, DAL 1 GIUGNO AL 31 DICEMBRE CENTRO VACCINALE TERRITORIALE AL PALASPORT DI POGGIO GALLINA. GARE SPORTIVE AL ‘PALAPANIA’
0 Flares 0 Flares ×
CHIUSI – La notizia era attesa ed è arrivata. Mentre la campagna vaccinazioni sta prendendo un ritmo più sostenuto, nonostante i soliti problemi di accesso alle prenotazioni via web, sta per partire l’hub vaccinale territoriale al Palasport di Chiusi.
La Giunta Comunale, in seduta straordinaria al Pala Coopersport, questa mattina ha approvato la convezione con la Asl per realizzare un centro vaccinale a Chiusi di valenza territoriale a supporto dei centri vaccinali dell’Azienda Usl Toscana Sud Est. I locali del Palazzetto dello Sport a Poggio Gallina, da martedì 1° giugno fino a venerdì 31 dicembre, saranno a disposizione degli operatori sanitari dell’Azienda Sanitaria Toscana Sud Est che allestiranno un centro vaccinale a servizio di tutto il territorio. Oltre alla sala ex Macelli di Montepulciano, la Valdichiana avrà dunque un altro punto per la vaccinazione di massa, com diverse postazioni e una organizzazione capace di somministrare centinaia di dosi al giorno. In sicurezza e con rapidità.
“Oggi è una giornata importante per tutti!” scrive il sindaco Bettollini sui social. E poi aggiunge: “Insieme agli assessori della giunta (che ringrazio) abbiamo appena firmato una convenzione proprio con l’Azienda Sanitaria che rappresenta il passaggio fondamentale per dare il via a questa operazione di straordinaria importanza.Il nostro parquet, che ha vissuto tante sfide sportive, si preparerà ad affrontare e vincere la battaglia più grande quella della vaccinazione di massa che ci riporterà, tutti, a vivere la nostra normalità che ormai sembra essere così vicina.
Tutta la Città di Chiusi è sempre stata in prima linea nella lotta al virus; insieme abbiamo vissuto giorni di tensione, ci siamo preoccupati e abbiamo anche pianto, ma non ci siamo mai arresi. Abbiamo visto anche la generosità e l’organizzazione della nostra comunità, ad esempio nell’operazione Territori Sicuri dove abbiamo dato una risposta straordinaria, e adesso la realizzazione del centro vaccinale nei locali del nostro Palazzetto rappresenta la risposta definitiva per concorrere a sconfiggere questo maledetto virus che tanto sta condizionando le nostre vite.
Il nostro palazzetto è già stato ritenuto idoneo per tutte le sue caratteristiche, ma per renderlo perfetto partiremo subito con una serie di piccoli interventi di miglioria. Ci vogliamo far trovare pronti e operativi per la data del 1 giugno”.
Bettolini nel suo messaggio social ringrazia tutti: la Asl, il direttore generale D’Urso, la direttrice sanitaria Simona Dei, il direttore di Zona Pulcinelli il presidente della Società della Salute e sindaco di Montepulciano Michele Angiolini “per aver condiviso e accettato la nostra disponibilità”. E qui Bettolini non nasconde una punta di soddisfazione in più, perché l’operazione dimostra che Chiusi non è isolata dal resto della Valdichiana e della provincia di Siena, come hanno affermato le opposizioni in una recente seduta del consiglio comunale e come pensano anche alcuni dirigenti del partito di maggioranza.
Ma con l’operazione hub vaccinale al Palasport di Poggio gallina, il sindaco ha preso due piccioni con una fava. Ha ottenuto infatti la piena disponibilità della società Coopersport che gestisce la struttura a metterla a disposizione, ma anche “per  aver accettato di gestire, in via straordinaria, il nuovo Palazzetto dello Sport in località Pania, i cui lavori di completamento termineranno nei prossimi giorni”, questo in attesa del bando per la gestione e per poter ospitare le ultime gare sportive della stagione in corso sia di volley che di basket e altri sport. La San Giobbe Basket per esempio domenica 16 comincerà i play off promozione e, avendo chiuso la regular season al primo posto, è probabile che vada avanti, quindi dal 1 giugno dovrà giocare al “Palapania”… Idem le ragazze della Cme Vitt di volley se sabato dovessero battere Il Bisonte Firenze per 4-0 (3-0 più golden set), cosa per la verità piuttosto difficile. Ma…
I lavori al palasport nuovo termineranno infatti il 20 maggio, poi per una settimana, fino al 27, verranno effettuate le pulizie di fondo, il 28 maggio si riunirà la Commissione Pubblico Spettacolo per il collaudo finale. Dal 29, se il collaudo sarà positivo, la struttura sarà operativa e utilizzabile.
I lavori di adeguamento per la realizzazione del centro vaccinale a Poggio Gallina invece inizieranno immediatamente e termineranno entro domenica 30 maggio. La struttura del PalaCoopersport è stata ritenuta ampiamente rispondente ai requisiti richiesti per lo scopo visto che negli oltre 400 mq di spazio è dotata di servizi igienici e spogliatoi già suddivisi per il pubblico, per gli operatori e personale sanitario, è accessibile per le persone con handicap, ha un ampio parcheggio esterno ed è servita dal trasporto pubblico locale.
La battaglia per la vaccinazione di massa e per l’hub vaccinale a Chiusi Bettollini la cominciò durante lo screening in piazza XXVI giugno di febbraio. Ci sono voluti 4 mesi, ma alla fine l’ha spuntata. Chiusi diventa un punto di riferimento della lotta al Covid per tutto il sud senese. Non era scontato, il centro vaccinale poteva essere allestito anche altrove. Un posto vale l’altro, alla fine, ma per Chiusi è importante, perché la cosa ne attesta la centralità e la presenza di strutture idonee importanti e adeguate. E in più accelera – gioco forza – l’apertura del palasport nuovo. La nuova stagione sportiva in corso finirà lì, quella nuova da settembre, comincerà  lì. Non era scontato neanche questo.
Se non ci ripensa, Bettollini non sarà della partita alle prossime elezioni comunali, ma con questa operazione diciamo che chiude con due bei punti sul pallottoliere, con buona pace di chi lo ha frettolosamente giubilato e descritto come un sindaco solo e isolato dal resto del mondo. E di chi non ha mai creduto che l’hub vaccinale si potesse fare. E quei due punti li lascia in eredità a chi verrà dopo, chiunque sia.
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica