CHIUSI, I 100 ANNI DI RINA…

giovedì 16th, gennaio 2020 / 15:59
CHIUSI, I 100 ANNI DI RINA…
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI –  Compiere 100 anni, in salute, è senza dubbio un bel traguardo. Lo ha tagliato il 14 gennaio scorso Rina Chionne Benicchi, nata a Città della Pieve ma residente a Chiusi dal 1938, quando si sposò con Bruno Benicchi. Un secolo di vita, in un secolo non facile. Gli anni migliori vissuti a cavallo della guerra, con il marito soldato e con la famiglia da mandare avanti, in campagna sulla collina di Montorio, sopra a Chiusi Scalo, dove nel ’44 tre contadini, vicini di casa  furono prelevati dai tedeschi,  accusati di essere in combutta coi partigiani e fucilati a Chianciano, nella piazza antistante le Terme, che oggi porta il loro nome.E in campagna, ci si aiutava tra vicini, nella mietitura, nella vendemmia. “Ci prestavamo le braccia e la fatica” dice oggi Rina ricordando quei tempi e ricordando anche la gioia di una pranzo nell’aia, ma anche altre situazioni non facili, come quando prese la pleurite e doveva andare a piedi all’Ospedale di Chiusi per poter fare delle iniezioni per curarla o quando prendeva il treno – evento più unico che raro – per scendere a… Ponticelli. Magari per il battesimo del figlio di un parente. Rina ha avuto 5 figli, sei nipoti e quattro pronipoti… una famiglia larga, numerosa, che il 14 gennaio scorso si è riunita per festeggiare le sue 100 candeline. Auguri alla concittadina Rina Chionne. Cento anni portati bene…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica