CALCIO, SCONFITTA PER IL CHIUSI E PER GLI AUTARCHICI

lunedì 16th, settembre 2019 / 19:02
CALCIO, SCONFITTA PER IL CHIUSI E PER GLI AUTARCHICI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Per il Chiusi che sabato scorso ha presentato allo stadio “Frullini” il settore giovanile, fatto da una decina di squadre dalla classe  2013/14 alla classe 2003, più la Juniores (2001-2002), confermandosi una società tra le più organizzate del comprensorio con oltre 200 ragazzi tesserati, ieri è arrivata una brutta sconfitta. Una doccia fredda dopo la bella vittoria all’esordio sul campo del Dicomano (0-1 gol di Rihani) che sembra un campo da ritiri estivi, immerso nel verde del Mugello. Alla seconda di campionato i biancorossi sono stati battuti 2-0 dalla Chiantigiana, che gli esperti indicano come una della squadre più forti del torneo di Promozione e come e una delle papabili per la vittoria finale e il passaggio in Eccellenza.  Peccato, perché il Chiusi del nuovo mister Fabio Parretti, sembrava essere partito con il piede giusto, anzi con il piede sull’acceleratore.  Perdere con una squadra fore e costruita per vincere ci sta. Alle seconda giornata poi non è un dramma. Però la sconfitta ha riportato tutti coi piedi per terra.

Intanto in classifica si è formato un quartetto di squadre a punteggio pieno (Mazzola Valdarbia, Audax Rufina, Firenze Ovest e Chiantigiana), segue il Pontassieve con 4 punti. Poi il Chiusi  a 3…

Prossimo turno, Pontassieve-Chiusi. Una partita che si presenta come una immediata cartina di tornasole per capire se il Chiusi può aspirare ad un campionato di vertice e se dovrà accontentarsi, come nelle ultime stagioni di navigare nelle posizioni di rincalzo, se non non in quelle della bassa classifica.

In Seconda Categoria,gli “autarchici” della Asd Città di Chiusi, alla prima di campionato hanno perso 1-0 a Rapolano. Partenza frenata dunque per la formazione di Alex Romagnoli. Ma siamo solo all’esordio.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica
Mail YouTube