TRE GIORNI DEDICATI ALLA “BELLA SCUOLA” A CHIANCIANO: ISTITUTI DI TUTTA LA TOSCANA A CONFRONTO SU INNOVAZIONE, CREATIVITA’ DIGITALE, SPERIMENTAZIONE

venerdì 09th, novembre 2018 / 12:43
TRE GIORNI DEDICATI ALLA “BELLA SCUOLA” A CHIANCIANO: ISTITUTI DI TUTTA LA TOSCANA A CONFRONTO SU INNOVAZIONE, CREATIVITA’ DIGITALE, SPERIMENTAZIONE
0 Flares 0 Flares ×

CHIANCIANO TERME  – E’ cominciata ieri, giovedì 8 novembre, nella cittadina termale della Valdichiana una “tre giorni” dedicata all’innovazione e alla “scuola digitale” che coinvolge gruppi di studenti e docenti di numerose scuole della Toscana, dalla primaria alla secondaria superiore. La manifestazione che si svolge al PalaMontepaschi e al Parco Acquasanta, compresa la famosa “Sala Nervi” rientra nel Piano nazionale Scuola Digitale e s intitola “Gocce di futuro”.  All’interno delle due aree, il salone Nervi sarà la sede della Future Zone, sono allestiti spazi dedicati a innovazioni, esperienze e buone pratiche delle scuole del territorio in materia digitale e del Digital Circus, spazio per l’esposizione e la sfida tra robot e prove di droni. Esibizioni e Sfide tra le scuole del territorio.
Il Palamontepaschi invece ospita lo Students Matter con spazi dedicati alla formazione degli studenti con workshop sui temi dell’innovazione didattica e digitale, pensiero computazionale, creatività digitale, coding, robotica. Uno stand dedicato all’uso di #Arduino gestito dai ragazzi dell’Einaudi-Marconi di Chiusi.  Arduino è un “sistema” che si applica ai computer e può servire a fornire al Pc una sorta di vera e propria sensibilità, per misurare ad esempio agenti inquinanti, odori, o interagire e controllare robot, droni e quant’altro. 

Non mancheranno anche momenti di intrattenimento e spettacolo, sempre a cura delle scuole, con musica live, danza, cooking show…
Sono previste anche aule e momenti per la Formazione Docenti con conferenze sui temi dell’innovazione didattica e digitale, creatività digitale, educazione ai media.

Una tre giorni importante insomma per tutta la comunità scolastica, un’occasione unica per raccontare e raccontarsi le esperienze più interessanti, per avere scambi di idee, approfondire i temi del momento.

Per tutta la durata dell’evento, fino sabato 10 novembre, sono in funzione le centraline per la rilevazione di anidride carbonica nelle aule e di polveri sottili, realizzate grazie all’impegno dell’associazione Innovazione Locale, partner della scuola chiusina.
Tre studentesse e tre studenti dell’ Istituto Valdichiana di Chiusi, inoltre figurano tra i partecipanti all’#Hackaton, una gara tra studenti provenienti da oltre quindici scuole secondarie della Toscana, durante la quale la creatività degli studenti, mescolati in gruppi eterogenei, viene messa alla prova per pensare soluzioni innovative e tecnologiche sul tema dell’Acqua. Il tutto, naturalmente, sotto la guida di esperti e “tutors”.
Nella mattinata di sabato 10 novembre, mentre continueranno le dimostrazioni, i corsi ed i momenti di apprendimento, i risultati dei lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria al fine di individuare il migliore.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×