VOLLEY, LA EMMA VILLAS ATTENDE LA CAPOLISTA GROTTAZZOLINA. BRAGA SUONA LA CARICA

mercoledì 05th, febbraio 2014 / 17:18
VOLLEY, LA EMMA VILLAS ATTENDE LA CAPOLISTA GROTTAZZOLINA. BRAGA SUONA LA CARICA
0 Flares 0 Flares ×

PER LA  FORMAZIONE DI SERIE C IL DERBY CON ORVIETO: OCCASIONE PER AGGANCIARE IL TRENO PLAY OFF

CHIUSI – Dopo la settimana di sosta al giro di boa del campionato,il cartellone propone,  alla Emma Villas Chiusi la partita della vita. Quantomeno una delle partitissime. Lo scontro al vertice con la capolista Grottazzolina, prima gara del girone di ritorno.  La formazione di coach Giannini giocherà in casa, in quel PalaFuccelli diventato ormai una vera e propria fossa dei leoni, sempre gremito, caldo, pronto a sostenere i propri giocatori. L’occasione è ghiotta per avvicinarsi alla vetta e dimostrare che la Emma Villas non è terza per caso e può ambire ad un posto ancora più in alto.

Cinque squadre nello spazio di 7 punti: nell’ordine Grottazzolina, Grosseto, Chiusi, Roma e Spoleto, sono queste le formazioni che si contenderanno la promozione diretta e l’accesso ai play off. La lotta è incerta. Il cammino ancora lungo. C’è spazio per allunghi, fughe e cadute. La Emma Villas Chiusi arriva all’appuntamento con Grottazzolina, con 5 punti in meno, ma dopo 6 vittorie consecutive. Un buon viatico, come si suol dire, per affrontare la gara con il piglio giusto. Ovvio che non sarà facile battere i marchigiani. Il centrale Roberto Braga non fa proclami, ma fa capire che la voglia e la concentrazione non mancano: «Quello di Chiusi è un progetto che ho sposato con convinzione e che sta seguendo la sua strada, gli obiettivi sono chiari e vogliamo primeggiare, ma non è scontato vincere, siamo in buona compagnia e le squadre avversarie sono toste». Lo stesso Braga non nasconde la propria soddisfazione per la seguito che la squadra sta riscuotendo in città: «La società è all’avanguardia in tutti i campi, devo dire sinceramente che venendo da categorie superiori non me lo aspettavo e mi ha piacevolmente stupito. Le differenze a livello tecnico ci sono, ma la struttura organizzativa si avvicina molto a quello dei club di alto livello. La gente ci ferma per strada e ci riconosce, si vede che c’è interesse in quello che stiamo facendo, c’è un bel seguito e questo ci fa piacere».

Sarà dunque battaglia al PalaFuccelli di Chiusi. Si gioca sabato 8 alle ore 18,00. Il pubblico sarà sicuramente l’uomo in più per Bittoni, Scappaticcio e compagnia.

La formazione Emma Villas di serie C, anch’essa reduce da un turno di sosta del campionato, se la vedrà in trasferta con Orvieto. Un quasi derby, per la vicinanza geografica, per le comuni e antiche origini etrusche, ma anche per recenti battaglie e “intrecci” di giocatori. Nella Emma Villas giocano infatti alcuni atleti chiusini, protagonisti della storica promozione della Libertas Orvieto in B2 qualche anno fa (Benicchi, Cateni, Nofroni…). La partita si presenta anche come un’occasione per i ragazzi di Monaci e Tassi, che con una vittoria potrebbero avvicinarsi o rientrare nella griglia play off. La compagine orvietana è attualmente al penultimo posto, con 7 punti, la metà esatta della Emma Villas e dunque è sulla carta avversario abbordabile per Lorenzoni e compagni. Si gioca ad Orvieto, sabato 8 alle ore 21,00.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×