CHIUSI: PRESO IL “FARO DI CENTROCAMPO”, E’ LORENZO PACE EX PRIMAVERA LAZIO CON INZAGHI

mercoledì 08th, agosto 2018 / 10:17
CHIUSI: PRESO IL “FARO DI CENTROCAMPO”, E’ LORENZO PACE EX PRIMAVERA LAZIO CON INZAGHI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Ancora un colpo di mercato per il Chiusi. E che colpo! La società biancorossa si è infatti assicurata il centrocampista Lorenzo Pace. Si tratta di un classe 1995 che nelle ultime stagioni ha giocato in serie D (Viterbese, Cinthia, Trastevere e Aprilia) ma in precedenza ha militato anche nella Primavera della Lazio allenata da Simone Inzaghi, con la quale ha vinto uno scudetto, 2 Coppa Italia e una supercoppa di categoria. Pace è un giocatore di tecnica sopraffina e grande visione di gioco, un classico “faro di centrocampo” stile Pirlo o Pizarro. Non ha un gran fisico e questo è forse il motivo per cui non ha sfondato nel calcio dei grandi, ma i piedi sono quelli di un ragazzo che sa come si gioca a pallone. Anzi a calcio, che è cosa diversa. Il ragazzo è innamorato della Toscana e abiterà nel centro storico con la fidanzata. La sua sembra anche una scelta di vita sebbene sia ancora giovanissimo. Qualcuno, ricordando il Chiusi dei tempi migliori, lo paragona a Gutema o a Cucciardi, due giocatori che al “Frullini” hanno fatto la differenza (e vinto campionati).

E’, in sostanza, il perno centrale che mancava alla squadra di mister Testini che adesso sembra completa in tutti i reparti  e pronta a recitare un copione da protagonista. L’obiettivo dichiarato è quello di riconquistare sul campo l’Eccellenza che al Chiusi è stata scandalosamente tolta con l’inganno  nella stagione 2016-17. La squadra sembra molto solida, le incognite sono legate al fatto che è però una squadra molto rinnovata, con giocatori che arrivano da campionati diversi e realtà diverse. Molto dipenderà dai tempi di ambientamento dei singoli e dalla capacità di Testini di amalgamare il tutto e far assimilare alla truppa le sue idee di gioco. Ma è nuovo pure lui, quindi non ha incrostazioni da limare ed eliminare e questo gli faciliterà il compito.

Dopo due stagioni tribolate e segnate dall’amarezza di un torto subito, quella che sta per cominciare si annuncia come una sorta di anno zero, l’anno della ripartenza. E l’impressione che si ricava anche dagli acquisti, è quella che il Chiusi voglia ripartire in quarta.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica
Mail YouTube