CASCINA PULITA, L’AZIENDA PRECISA: E’ SOLO UN TRASFERIMENTO DA MONTALLESE ALLE BIFFE

giovedì 09th, settembre 2021 / 11:45
CASCINA PULITA, L’AZIENDA PRECISA: E’ SOLO UN TRASFERIMENTO DA MONTALLESE ALLE BIFFE
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – In riferimento al Comunicato Stampa inviato venerdì 3 settembre 2021 dal titolo: “Gruppo Vergero apre il suo terzo polo per il recupero dei rifiuti agricoli in Toscana”, ripreso da alcune testate nazionali  e regionali e pure da Primapagina, la società in questione ha ritenuto necessario approfondire alcuni temi e fornire alcune precisazioni. Eccole:

  • Attualmente Cascina Pulita svolge la propria attività di gestione di rifiuti agricoli presso un sito autorizzato nel comune di Chiusi nella località Montallese, in un’area a vocazione per lo più agricola e agrituristica; le autorità competenti hanno autorizzato il sito alla gestione dei rifiuti anni prima dell’acquisizione dello stesso da parte di Cascina Pulita;
  • Il nuovo sito Cascina Pulita di Chiusi sorgerà nella località Le Biffe, un’area a vocazione industriale in linea con le necessità tecniche e logistiche per lo svolgimento delle attività;
  • Cascina Pulita prevede di trasferire nel sito di Le Biffe tutte le attività attualmente svolte nel sito di Montallese, una volta realizzati i necessari interventi architettonici, di approntamento dell’area e allestimento delle attrezzature e ottenute le autorizzazioni utili allo svolgimento delle attività da parte delle autorità competenti;
  • Le caratteristiche del sito di Le Biffe consentiranno di svolgere le medesime attività ora realizzate nel sito di Montallese in maniera più agevole, e di incrementare le potenzialità di recupero dei rifiuti agricoli grazie ai maggiori spazi disponibili per la movimentazione e selezione dei materiali;
  • Una volta entrate a regime le attività all’interno del sito di Le Biffe, cesseranno le attività presso il sito di Montallese, che sarà dismesso da Cascina Pulita e ceduto affinché si possa valorizzare la sua natura agrituristica e ripristinare un armonioso inserimento nel paesaggio circostante;
  • Grazie all’apertura del sito di Le Biffe, si prevede di generare circa 10 posti di lavoro, tra profili amministrativi e operativi. Le prime selezioni del nuovo personale sono già state avviate in collaborazione con il centro per l’impiego territoriale.  

Come si vede, le precisazioni dell’azienda Cascina Pulita confermano ciò che su questa testata scrivemmo un anno fa (11 settembre 2020) e anche alcune considerazioni fatte nell’articolo dei giorni scorsi. Non sarà un doppio impianto, ma un trasferimento da Montallese alla zona industriale delle Biffe con cessazione (graduale) del sito di Montallese. L’azienda conferma anche la circostanza da noi evidenziata che l’attuale sito in loc. Quatro Poderi si trova in zona agricola, quindi non vocata per attività di tipo industriale, anche se a servizio di aziende agricole.

Il quadro adesso è un po’ più chiaro. La questione resta da tenere sotto osservazione (come tutti gli insediamenti industriali), ma con meno allarme e preoccupazione. Del resto l’azienda è presente da anni sul territorio chiusino e tranne noi e pochissimi altri che negli anni 2011-2012, dopo un paio di alluvioni, parlammo di “bomba ecologica ad orologeria” per il problema del rischio idraulico e della possibile dispersione dei materiali raccolti e stoccati, nessuno ha mai alzato un fil di voce.  Nel frattempo il rischio idraulico è stato mitigato con la realizzazione della vasca di espansione sul torrente Gragnano. Ora, il trasferimento in zona industriale, anch’essa messa in sicurezza idraulica durante i lavori per il palasport, prefigura una situazione generale più consona. E più sicura sia per l’azienda e per chi ci lavora, sia per i cittadini e il territorio.

M.L.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×