SARTEANO, PARTITO LO SCREENING DI MASSA. TUTTI IN FILA PER FARE IL TAMPONE

venerdì 15th, gennaio 2021 / 10:44
SARTEANO, PARTITO LO SCREENING DI MASSA. TUTTI IN FILA PER FARE IL TAMPONE
0 Flares 0 Flares ×
SARTEANO – Operazione “Territori Sicuri” in corso a Sarteano. Tutti in fila da questa mattina per fare il tampone antigenico rapido. “In nottata oltrepassata quota 2.000 prenotazioni” fa sapere il sindaco Landi. Tre i punti di “prelievo”, ognuno con tre file, per evitare assembramenti e contatti ravvicinati. Ogni giorno, da oggi a domenica, nelle tre tende attrezzate e gestite rispettivamente da Misericordia (Piazzale Ippocrate, davanti a Mps), Croce Rossa (dietro la Posta) e Associazione Pubblica Assistenza (davanti a Bcc Valdichiana), verranno effettuati circa 600 tamponi, 200 per ogni tenda, 66 per fila. Un tampone ogni 4 minuti circa… 
Il sindaco Landi raccomanda pazienza e diligenza, anche “a fronte di eventuali rallentamenti”. Ricorda che chi avesse più di 37,5 di temperatura non deve uscire di casa. E si può accedere allo screening solo con mascherina correttamente indossata e dopo aver igienizzato le mani, mantenendo la distanza di almeno un metro e mezzo da ogni altra persona. Ognuno deve avere a portata di mano documento di identità e la stampa o l’sms della prenotazione.
Una volta eseguito il tampone ognuno deve procedere verso l’uscita, senza fermarsi, oltrepassando il ponticino fino a via degli Spartitoi.
Non si deve attendere l’esito del tampone. Non saranno rilasciati referti/esiti a nessuno dei negativi.
I soli casi positivi saranno ricontattati per essere informati. Dal momento della chiamata informativa sulla positività si dovrà restare a casa, in isolamento, in attesa del tampone molecolare che avverrà la mattina successiva (quindi anche sabato e domenica) in drive through, a Nottola o in altro luogo che verrà comunicato, con risultato entro le 24 ore successive.
Sempre il sindaco Landi sottolinea che “il test è molto affidabile, che sono rarissimi i casi di falsi positivi, che la privacy è, ovviamente, garantita e che il test non dà alcun tipo di fastidio – neanche ai bambini di qualsiasi età – che non si risolva in un minuto di prurito al naso e un minimo di occhi lucidi”.
Sarteano è stata selta dalla regione Toscana per l’iniziativa pilota Territori Sicuri, sperimentata all’Isola d’Elba, in quanto teatro di vari focolai che dalla vigilia di Natale hanno fatto salire il numero dei contagi: attualmente sono 27 i casi positivi in paese e rimangono 4 i sarteanesi ricoverati, più 19 ospiti della Rsa Sacro Volto e 6 tra suore e addetti alla struttura. Totale 52.
Lo screening di massa dovrebbe consentire di individuare eventuali “positivi asintomatici” e di isolarli, per fermare l’onda dei contagi.
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica