VOLLEY, COLPO LAST MINUTE EMMA VILLAS: PRESO SPESCHA, UNO CHE PUO’ FARE LA DIFFERENZA

giovedì 02nd, ottobre 2014 / 12:53
VOLLEY, COLPO LAST MINUTE EMMA VILLAS: PRESO SPESCHA, UNO CHE PUO’ FARE LA DIFFERENZA
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Dopo il forfait improvviso e imprevisto di Enrico Zampetti, la Emma Villas Chiusi si è trovata con una casella vota e si è messa subito in moto per cercare di riempirla, prima dell’inizio del campionato. Detto fatto. Alla corte di coach Giannini arriva un “pezzo da 90”, anzi da… due metri.

Si chiama Simone Spescha, cognome un po’ strano, ma è romano, ha 35 anni e un pedigree di tutto rispetto: 5 stagioni in serie A1 e 9 in A2. Può giocare schiacciatore, ma anche opposto. Ha giocato a Cuneo, a Forlì, a Isernia, a Roma a Taranto, a Corigliano,  a Loreto e nel’ultima stagione anche nell’Al Swehily di Misurata in Libia. Un globe trotter del volley, ma anche un giocatore con la mano pesante e di grande esperienza.

Tra l’altro ha giocato in passato con Mario Scappaticcio, i due si conoscono ed è probabile che sia stato proprio il capitano a segnalare Spescha al Ds Mechini e al presidente Bisogno che non si sono lasciati scappare l’occasione di portarlo a Chiusi.

Il giocatore romano ha disputato anche diversi campionati in B1, quindi conosce la categoria e può essere davvero un valore aggiunto molto importante per una squadra che punta in alto. giannini coach

Certo, adesso non sarà facile tenere Spescha in panca. E qualcuno dei titolari rischia il posto. Tra gli “indiziati” anche Nicola Romani, l’eroe della scorsa stagione. Giannini avrà il suo bel daffare per gestire il gruppo e tenere tutti in tensione, senza creare scontento (anche Lotito e Muscarà sono potenzialmente dei titolari e non dei panchinari e basta, solo il giovane Urbani a questo punto rischia di vedere poco il campo).

Ma il coach marchigiano sa come si fa, in B2 è stato fenomenale, ha dimostrato grandi capacità proprio sul piano della gestione dello spogliatoio e delle partite. Quest’anno dovrà confermarsi ad un livello più alto e con giocatori più esperti e smaliziati.

Ce la può fare. Certo non potrà dire di non avere una squadra all’altezza. Poi se i risultati saranno quelli che tutti sperano, problemi non ce ne saranno.

Simone Spescha arriverà a Chiusi domenica 5 ottobre e non sarà disponibile per il triangolare di sabato 4 al palasport di Chiusi con Tuscania e Potenza Picena. Avrà dunque due settimane per prepararsi all’esordio in campionato.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , , , ,
Consorzio di bonifica