VOLLEY: BELLE VITTORIE DELLE DUE FORMAZIONI EMMA VILLAS

lunedì 27th, gennaio 2014 / 12:11
VOLLEY: BELLE VITTORIE DELLE DUE FORMAZIONI EMMA VILLAS
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Giro di boa al terzo posto, a 5 lunghezze dalla coppia di testa. Un risultato di tutto rispetto per la Emma Villas Chiusi alla sua prima apparizione nel campionato di B2. E’ vero che la squadra è stata costruita per vincere ed è fatta da giocatori che sono un lusso per la categoria, ma la compagine del presidente Bisogno è pur sempre una neopromossa.  Se fossimo alla fine de4l campionato e non solo alla fine del girone di andata la Emma Villas si giocherebbe la promozione in B1 ai play off. Ma c’è ancora un girone da disputare. Il cammino sarà lungo e faticoso. Intanto Bittoni & C. non perdono un colpo. Sabato, di fronte ad un pubblico, come sempre numeroso, i leoni biancoblu hanno liquidato rapidamente la pratica Teate Chieti: 3-0 secco con parziali che non ammettono repliche: 25-14; 25-12; 25-19. Punteggi che raccontano da soli una partita senza storia, mai in discussione. L’avversaria di turno era l’ultima della classe, il fanalino di coda della classifica, quindi l’impegno si presentava abbordabile, ma la formazione di Chiusi non ha fatto prigionieri. E’ così che si fa nello sport. E coach Giannini ha tenuto a riposo due pezzi da 90 come Scapatticcio e Grassano, sostituiti da Bregliozzi e Pasquini e ha fatto giocare anche Bartolucci e Santilli che hanno fatto, tutti, la loro parte. Un colpo invece lo ha perso, sabato, la capolista Grottazzolina, uscita sconfitta 3-0 dal campo della Monini Spoleto. Ora in classifica i marchigiani sono in testa a pari merito con Grosseto a 35 punti, la Emma Villas è terza con 30 punti in coabitazione con M Roma, ma con migliore differenza set. Segue proprio la Monini Spoleto con 28 punti. Sabato prossimo pausa di campionato. Si riprende l’8 febbraio con la partitissima Emma Villas-Grottazzolina, con Scapaticcio e compagni che possono avvicinarsi alla vetta. Il Palafuccelli sarà una bolgia.

E ha rischiato di diventare una bolgia anche ieri, alla fine della partita di Serie C, tra la Emma Villas e la Monini Spoleto, quando si è acceso un piccolo parapiglia con un giocatore ospite che ha risposto agli sfottò di un gruppetto di giovani tifosi che lo aveva preso di mira per tutta la gara. L’arbitro, impaurito eccessivamente dalla situazione ha chiesto l’intervento della forza pubblica. Ma non ce n’è stato bisogno. Sul piano sportivo la partita era stata combattuta, equilibrata e a tratti vibrante. E’ finita 3-1 per la squadra di casa con parziali di 25-23; 25-22, 23-25 3 25-23. Lo aveva detto coach Monaci a inizio campionato al team manager della società Fabio Mechini: o mi trovi una banda o dovrai giocare tu. E con Daniele Cateni e Faleri desaparecidos e Fuccello ai box per problemi fisici, Mechini (foto), come già Benicchi,  si è trovato di nuovo in campo. Un po’ come se nella Juve tornasse a giocare Nedved. Ma il ragazzo è integro e  l’esperienza e la classe antica possono far comodo. E ieri han fatto comodo, eccome. Era partita male la Emma Villas schierata da Monaci con Falluomini in regia, Scricciolo opposto, Giannotti e Scattoni in banda, Guarino e Meconcelli al centro, Benicchi libero. Il primo set sembrava perso, con gli ospiti in vantaggio 20-13 e i chiusini incapaci di reagire. Poi la svolta: dentro Mechini e subito dopo Lorenzoni. La partita cambia verso. Il gioco si velocizza, Lorenzoni e Meconcelli salgono in cattedra, Mechini ci mette peso e sagacia, così la Emma Villas pareggia i conti, sorpassa e vince la prima frazione 25-23, dopo una rimonta strepitosa.  La seconda è ancora equilibrata ma la squadra di casa tiene sempre in mano il pallino e vince ancora (25-22), portandosi sul 2-0. La Monini però non ci sta a fare la vittima sacrificale e rialza la testa vincendo il terzo set, combattuto comunque punto a punto. Nel quarto le solite amnesie dei chiusini, qualche errore di troppo  in difesa, in regia e in attacco, fa temere il peggio. Monaci rimette in campo Falluomini e Scattoni al posto di Lorenzoni e Giannotti. A chiudere il match è Mechini con un mani-fuori che solo chi ha giocato tanto e ad alto livello, può tentare. Ora la banda Monaci è al sesto posto, a soli due punti dalla zona play off. Sabato prossimo sosta, poi l’8 febbraio trasferta ad Orvieto. Match abbordabile, quasi un derby, occasione ghiotta per fare un altro passettino in avanti.

Nella foto:  il team manager Fabio Mechini ( a destra) tornato in campo ieri con la formazione di serie C.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×