CALCIO, VINCONO IN TRASFERTA LE DUE FORMAZIONI CHIUSINE

domenica 08th, dicembre 2013 / 22:06
CALCIO, VINCONO IN TRASFERTA LE DUE FORMAZIONI CHIUSINE
0 Flares 0 Flares ×

IN ECCELLENZA IL CHIUSI SORPASSA CALENZANO, GLI AUTARCHICI BATTONO IL S.MINIATO 3-0

CHIUSI –  Terza vittoria consecutiva. Altro che scossa, la cura Sarti si è rivelata un vero e proprio elettroshock per il Chiusi che sotto la guida del nuovo mister sembra risorto a nuova vita. Dopo aver battuto l’Albinia, raggiungendola in classifica, quest’oggi i biancorossi sono andati ad espugnare il campo del Calenzano, operando un altro sorpasso degno del miglior Alonso. Ma dove l’hanno scovato questo Sarti i dirigenti del Chiusi? Un allenatore capace di far diventare giocatori veri giovanotti che sembravano smarriti, buoni al massimo per due categorie sotto l’Eccellenza, diventata un mondo troppo grande…. Sarti ha rivitalizzato il fantasista Dongarrà e ora anche il giovane Graziani, oggi autore della doppietta che ha schiantato il Calenzano. È un Chiusi diverso, pur essendo fatto dagli stessi uomini, dal Chiusi di Esposito, il quale probabilmente non è riuscito a creare il giusto feeling con la truppa, pur avendo qualità. Sarti sta tirando fuori dai giocatori il carattere e la fiducia che sembravano non avere. I tifosi, quasi increduli,  appaludono e si godono questa inusitata rimonta. Bella storia, una di quelle storie che riaccendono il calcio anche dopo i momenti più bui. E se anche la strada è ancora tutta da percorrere e resta una strada in salit! c’è già chi a Sarti farebbe una statua come i tifosi della Fiorentina a Batistuta. E tutti sperano che non si tratti di un fuoco di paglia, anzi ne sono sicuri. Troppo bella questa storia per essere una bufala…

Bella vittoria anche per gli autarchici della Asd Città di Chiusi, tornati dalla trasferta a San Miniato con tre punti in carniere e 3 gol all’attivo. Per la cronaca, a San Donato è finita 0-3 per i chiusini, in gol il bomber ritrovato Pellegrini, il centrale difensivo Giosuè Santoni, alla seconda marcatura consecutiva, e l’esterno mancino Lorenzo Tiezzi, finalmente in servizio effettivo dopo i problemi di “tranfert” che lo avevano tenuto fuori squadra fino alla riapertura del mercato. Da notare che la squadra di mister Rauti sui 15 punti che ha in classifica, 12 ne ha ottenuti in trasferta e solo 3 (tre pareggi) sul proprio campo, dove non ha mai vinto. All’inizio del campionato, da queste colonne, provammo a dire che forse le dimensioni e il terreno del campo di Montallese potevano rappresentare una delle ragioni del diverso rendimento della squadra in casa e fuori. I dirigenti della società sportiva Montallese che gentilmente hanno concesso il campo alla Asd Città di Chiusi, consentodole di disputare il campionato, si risentirono, difendendo il proprio impianto. Normale. Ma oggi, di fronte ai risultati degli autarchici, noi continuiamo a pensare che il campo sia un problema, senza con questo nulla togliere alla società Montallese e alla sua disponibilità. Al di là di questo, mister Rauti dovrà anche recuperare un po’ di giocatori oggi fuori perchè acciaccati, squalificati o convalescenti. Difficile esprimersi al meglio con una squadra decimata.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica
Mail YouTube