CHIUSI: SABATO 23 AL BAR ‘IL BERSAGLIERE’ SI PARLA DI PALLONE POLITICA E PASSIONI

lunedì 18th, novembre 2013 / 18:14
CHIUSI: SABATO 23 AL BAR ‘IL BERSAGLIERE’ SI PARLA DI PALLONE POLITICA E PASSIONI
0 Flares 0 Flares ×

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “L’ANNO CHE SI VIDE IL MONDIALE AL MAXISCHERMO” DI RICCARDO LORENZETTI

CHIUSI –  Nella cittadina etrusca si parla di libri. Venerdì scorso, nell’ambito della rassegna Libriamoci,organizzato dall’assessorato alla cultura e dalla Biblioteca comunale, è stato presentato il volume “Libertà  controllata” di Andrea Maori studioso, storico e archivista perugino che ha raccolto una discreta mole di documenti e schede della polizia, da cui si evince come negli anni ’60 e ’70 (quello il periodo preso in esame, ma anche prima e anche dopo) la pratica della “schedatura” e del controllo occulto da parte dello Stato sui cittadini fosse pratica molto diffusa.  Ad essere “controllati” e quindi spiati e schedati no erano solo i “sovversivi”, ma tutti coloro che in qualche modo svolgevano una qualche attività pubblica, o politico sindacale. Compresi movimenti ecclesiatici, volontaristici, culturali… Un lavoro interessante quello di Andrea Maori che svela un aspetto non secondario della gestione dello Stato e del potere e anche della lotta politica.

Sabato 23 novembre invece, al Bar il Bersagliere, per iniziativa dei titolari Daria Lottarini ed Emilio Momi sarà presentato, alle 19,30, “L’anno che si vide il mondiale al maxischermo” di Riccardo Lorenzetti, opera godibilissima che racconta storie di paese tra pallone, politica e passioni, che sono poi le storie di questo territorio, provincia profonda capace fino a qualche anno fa di dividersi tra bianchi e rossi come tra Guelfi e Ghibellini… All’iniziativa parteciperanno anche Gianni Poliziani, Francesco Storelli (attori nel fortunato e divertente “Massischermo” tratto appunto dal libro di Lorenzetti) e Marco Lorenzoni, direttore di Primapagina e autore (insieme a Poliziani, Storelli e altri) di alcune scorribande teatrali sugli stessi temi. La serata si annuncia succulenta e divertente. L’apericena a seguire, pure.

a.p.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica