STASERA A CHIUSI EMMA VILLAS IN CAMPO CONTRO SPOLETO

mercoledì 02nd, ottobre 2013 / 13:16
STASERA A CHIUSI EMMA VILLAS IN CAMPO CONTRO SPOLETO
0 Flares 0 Flares ×

Ritorno di coppa contro la formazione umbra di Romanò. Coach Giannini dovrà fare a meno do Braga e Romani…

CHIUSI (SI) – Terzo appuntamento e prima gara casalinga questa sera (mercoledì 2 ottobre) con fischio d’inizio alle ore 21,00 per la Emma Villas Chiusi che riceve al PalaFuccelli la Monini Spoleto, una delle prossime rivali nel campionato di serie B2 maschile. E’ Coppa Italia, non ancora campionato. Ma il test è senza dubbio significativo, anche perché vede di fronte due compagini che si son trovate spesso di fronte, l’un contro l’altra armata in serie C.

Due anni fa fu proprio la Monini a centrare la doppia promozione, dalla D alla C e dalla C allla B2, cosa che nella scorsa stagione è riuscita alla Emma Villas Vitt Chiusi

E’ il debutto casalingo ufficiale per la formazione biancoblu e si attende il grande pubblico a bordo campo, la squadra si è già mostrata ai propri tifosi nelle amichevoli, ma c’è curiosità per valutarla all’opera contro una delle pretendenti al vertice. E con i tre punti in palio.

Dopo due partite vinte in trasferta, la prima proprio sul campo della Monini, l’altra contro il Grosseto,  la compagine chiusina è a punteggio pieno e nella quarta giornata di competizione si prepara a giocare il ritorno con gli umbri per ipotecare la prima posizione di classifica e staccare subito il biglietto per approdare al turno successivo.

Tra i padroni di casa non ci saranno il centrale Braga e l’opposto Romani, due punti di forza della squadra, entrambi  alle prese con qualche problema fisico. Pronti a prendere il loro posto i giovani Giulio Santilli e Davide Urbani che scalpitano per mettersi in mostra.

Coach  Giannini godono è comunque fiducioso. Quanto agli avversari, le due sconfitte patite dalla compagine spoletina sono sembrate più frutto degli esperimenti fatti in campo che di limiti tecnici. L’allenatore Alejandrò Romanò, ex nazionale argentino e anche giocatore della stessa Monini in anni recenti, può infatti contare su elementi validissimi tra i quali spicca lo schiacciatore Matteo Segoni, uno che può risultare devastante.

Probabile sestetto Chiusi: Camardese in regia, Urbani opposto, Di Marco e Santilli centrali, Bittoni e Grassano schiacciatori di posto-quattro, Pochini libero.

Possibili titolari Spoleto: Lucas ad alzare in diagonale con Vigilante, Battistelli e Ceccarelli in zona-tre, Lattanzi e Segoni di banda, Marchetti libero.

Prosegue, nel frattempo la preparazione precampionato della formazione allenata da Monaci e Tassi che si appresta a disputare il campionato di serie C. Campionato che  comincerà il 19 ottobre e che sarà certamente un po’ particolare. Le squadre iscritte sono solo 10 e quindi sarà una cavalcata veloce. Ma la particolarità sta nel fatto, che per una serie di ragioni concomitanti, quest’anno la Serie C non prevede né promozioni, né retrocessioni. Salvo ripensamenti da parte degli organi federali, naturalmente. Per cui i ragazzi di Monaci giocheranno per la gloria. Per mettersi in mostra, per dimostrare che il progetto nato due stagioni fa con la formazione di serie D, non è stato un fuoco di paglia, ma può andare avanti e crescere ancora, nella categoria superiore.  In questa fase c’è ancora un po’ di incertezza sulla “rosa” e sulla possibile formazione. Il ruolo di schiacciatore, che sembrava vacante (con Faleri e Cateni in dubbio per motivi di studio) dovrebbe essere ricoperto, sempre che non arrivi un nuovo acquisto, dal ritrovato Gabriele Scattoni, che Tassi sta “catechizzando” allenamento dopo allenamento, mentre in regia è probabile che con Lorenzoni che ha cominciato in ritardo ad allenarsi e ora anche infortunato alla mano sinistra, tocchi a Falluomini, giocatore esperto e di categoria. Daniele Peruzzi sta provando il mestiere del Libero, ruolo in cui potrebbe alternarsi con Meoni. Per il resto l’ossatura è quella della formazione che ha vinto la D, con Monni e Nofroni a fare da “chioccia”…   Mancano poco più di due settimane al via del campionato, c’è ancora un po’ di tempo per oliare i meccanismi e verificare tutte le possibili varianti e alternative.

Giocare solo per la gloria non sarà il massimo, ma gli stimoli non dovrebbero comunque mancare.  Per giocatori che solo due stagioni fa erano dati per dispersi, trovarsi a disputare, per meriti propri, la serie C, categoria nella quale la Vitt Chiusi ha militato fino al giugno scorso è già uno stimolo importante. E poi giocare in una squadra fatta da tutti giocatori del posto, per tenere comunque alto il nome della città  e dimostrare che anche in loco qualche talento c’è, sarà altrettanto importante. Naturalmente sarà il campo a stilare i verdetti.  Ma la C è sempre la C ed è sempre un campionato impegnativo con squadre come Terni, Foligno, Spoleto.  E chissà che alla fine non ci scappi anche una promozione da… ripescaggio…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica