LA MOSCHEA DI COLLE VAL D’ELSA. A FINE OTTOBRE L’INAUGURAZIONE?

mercoledì 18th, settembre 2013 / 19:08
LA MOSCHEA DI COLLE VAL D’ELSA. A FINE OTTOBRE L’INAUGURAZIONE?
0 Flares 0 Flares ×

Il 26 Ottobre, secondo indiscrezioni,  previsto il via ad un progetto per anni discusso. La versione di Hamza Piccardo, esponente dell’UCOII.

SIENA – Ormai ci siamo. Colle Val d’Elsa avrà la sua Moschea fortemente voluta dal Comune. Un percorso durato sei anni e condito da forti polemiche: i memorabili articoli furiosi di Oriana Fallaci, le grigliate “anti-Islam” di Calderoli, le proteste del Comitato No alla Moschea e le difese della comunità islamica e dell’amministrazione comunale di centrosinistra:  ”Ma alla fine ce l’abbiamo e ringraziamo il Comune di Colle, che ha sempre creduto nel progetto”, ha detto recentemente Izzeddin Elzir, imam di Firenze e presidente dell’Ucoii, la principale associazione delle comunità islamiche italiane.

Sulla vicenda si ricorda, fra l’altro, un duro e criticatissimo articolo della Fallaci, che pochi mesi prima di morire ( 15 Settembre 2006), scrisse: “ La faccio saltare!.  Non voglio vedere questa moschea molto vicina alla mia casa in Toscana (a Greve in Chianti) non voglio vedere un minareto di 24 metri nel paesaggio di Giotto quando io non posso neppure indossare una croce o portare una Bibbia nel loro Paese!». Recentemente, l’Avvocato Letizia Franceschi, del Comitato No alla Moschea, ha annunciato, che la lotta non finirà qui.

Hamza Piccardo, esponente di spicco dell’UCOII ( Unione della Comunità Islamiche in Italia), interpellato telefonicamente, esprime la sua soddisfazione.

1)      Un commento sulla prossima inaugurazione…

Io non mi meraviglierei di questo. E’ una cosa normale, non straordinario. In un Paese che ha nella Costituzione la libertà di culto dovrebbe essere una cosa normale. La libertà di culto non è un principio astratto. La drammatizzazione che c’è stata intorno alla vicenda della Moschea di Colle, come di altre, risponde a una bieca strumentalizzazione mediatica. E’ una gioia ed una soddisfazione. Spero che con l’inaugurazione si plachi tutto.

2)      Polemiche anormali quindi…

Purtroppo si è instaurato un clima islamofobico in base ai fatti avvenuti. Tuttavia, penso che sia tutto superato, ormai.

3)      Ogni volta che si è parlato di una Moschea ufficiale o di un luogo di culto “rimediato” ed ufficioso, c’è stata sempre la polemica sulla formazione degli Imam. Chi deve formare gli Imam?

Gli imam li formiamo noi dell’UCOII. Abbiamo una scuola di formazione.  Dovrebbero avere una formazione religiosa ma anche socio-culturale e linguistica. Chi dice che dovrebbe essere lo Stato italiano a formarli rispondo: Lo Stato italiano, vi pare, che formi i sacerdoti cattolici? Non vogliamo fare come la Chiesa patriottica Cinese?

 

David Busato

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Consorzio di bonifica
Mail YouTube