DOMANI ALLE 10 A CHIUSI SCALO I FUNERALI DEL PENSIONATO TROVATO MORTO

domenica 04th, agosto 2013 / 17:19
DOMANI ALLE 10 A CHIUSI SCALO I FUNERALI DEL PENSIONATO TROVATO MORTO
0 Flares 0 Flares ×

L’ANZIANO E’ CADUTO PER UN MALORE DOPO AVER TROVATO DEI LADRI IN CASA O SI TRATTA DI OMICIDIO? LO STRANO SILENZIO INTORNO ALLA VICENDA

 

CHIUSI – Si terranno domani mattina, lunedì 5 agosto alle 10,00 presso la Chiesa di Chiusi Scalo,  i funerali di Giulio Ramini, lo sfortunato pensionato quasi 90enne, trovato in una pozza di sangue, la sera di giovedì 1 agosto, all’interno della propria abitazione in via Pasubio, messa sottosopra.

Il quotidiano La Nazione, nell’edizione di oggi, parla di possibile malore, come causa della morte. Ma in seguito alla scoperta di ladri in casa. L’anziano pensionato si sarebbe spaventato e avrebbe perso i sensi, sbattendo la testa contro qualche spigolo.

Il giornale fiorentino non parla ancora di possibile omicidio, ma rispetto all’ipotesi  adombrata inizialmente del banale, quanto drammatico, incidente domestico fa un passo avanti, parlando della presenza di ladri.

Insomma anche se si trattasse di incidente,  l’incidente sarebbe avvenuto in conseguenza di uno choc, quello di trovarsi degli estranei in casa. Circostanza questa che spiegherebbe la notizia non smentita che l’appartamento, al momento del ritrovamento del cadavere, era stato messo sottosopra: cassetti aperti e rovistati, armadi violati, oggetti per terra…

L’autopsia, effettuata, nei giorni scorsi, dirà se la ferita da cui è uscito molto sangue, è compatibile con una caduta o se invece è stata provocata da un colpo con oggetto contundente.  E se la caduta è stata provocata o accidentale. Dirà anche se il povero Giulio Ramini è morto per la ferita o per un malore che lo ha fatto cadere…

Sebbene i quotidiani, le tv locali e regionali, molti siti web, mostrino una certa indifferenza verso il caso, cosa abbastanza strana, visto che di solito sulla cronaca nera, certe testate ci inzuppano il pane per giorni,  sembra che gli inquirenti credano poco all’ipotesi dell’incidente domestico.  Non  a caso  l’appartamento è stato posto sotto sequestro, oltre al 118 e ai carabinieri della locale stazione sono intervenuti anche gli esperti della Scientifica, arrivati nella notte tra il 1 e il 2 agosto…

C’erano davvero dei ladri in casa di Giulio Ramini, giovedì, quando questi è rientrato, dalla consueta passeggiata pomeridiana, per la cena? Era uno solo o più di uno? I vicini, sentiti dagli investigatori, hanno visto o sentito qualcosa? Il fatto sembra si sia verificato intorno alle 20,00 (poco prima Giulio Ramini era fuori, in piazza…) e a quell’ora, di solito, c’è ancora gente in giro a Chiusi Scalo: i negozianti che si apprestano a chiudere i loro negozi, che sono più d’uno nel raggio di poche decine di metri; i cittadini musulmani che davanti alla casa di Ramini hanno il loro luogo di incontro e di culto, luogo che in questi giorni è frequentato per il Ramadan; qualche passante…   Anche le auto in sosta nei paraggi sono quasi sempre le stesse. Una diversa e insolita, sarebbe stata probabilmente notata…CASA OMICIDIO 1

Probabilmente, al di là, del basso profilo della maggior parte dei media, gli inquirenti stanno vagliando tutti  dettagli e seguono le loro piste.

I dettagli, almeno quelli fin qui conosciuti e non smentiti, sembrano avvalorare l’ipotesi dell’omicidio, magari involontario con il ladro o i ladri, che sorpresi, e forse pure riconosciuti, hanno provocato la caduta del pensionato o lo hanno colpito…  Del resto, come abbiamo già scritto, Giulio Ramini aveva quasi 90 anni, camminava aiutandosi con un bastone, era magro e malfermo, parlava a voce bassa e se anche avesse gridato, non sarebbe stato facile sentirlo… Non ci voleva molto insomma ad aver ragione di lui…

Al momento non risultano persone indiziate e indagate.  Di sicuro magistratura e forze dell’ordine qualche idea ce l’hanno. E su quelle stanno lavorando.

Troppe circostanze fanno pensare che non si possa trattare di un semplice incidente domestico. Troppo silenzio, al contrario, per un sospetto caso di omicidio.  Chiusi ha molti difetti, ma non si può dire che sia una cittadina in cui gli omicidi sono all’ordine del giorno.  Per questo la situazione appare alquanto surreale. Di reale purtroppo c’è una persona trovata morta in un lago di sangue…

m.l.

 

 

 

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Consorzio di bonifica