SIENA: SILVIO FRANCESCHELLI ELETTO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA. AL CANDIDATO PD ANCHE VOTI DI CONSIGLIERI CIVICI E ALTRE LISTE DI CENTROSINISTRA. UN SEGNALE IN VISTA DELLE AMMINISTRATIVE?

giovedì 01st, novembre 2018 / 11:30
SIENA: SILVIO FRANCESCHELLI ELETTO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA. AL CANDIDATO PD ANCHE VOTI DI CONSIGLIERI CIVICI E ALTRE LISTE DI CENTROSINISTRA. UN SEGNALE IN VISTA DELLE AMMINISTRATIVE?
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Il sindaco di Montalcino, Silvio Franceschelli, Pd, è il nuovo presidente della Provincia. Succede a Fabrizio Nepi che ha finito il proprio mandato. Il voto dei sindaci e consiglieri comunali ha visto prevalere Franceschelli sul candidato del centro destra De Mossi, sindaco di Siena, con il 62% dei consensi.  Il Pd sulla carta (e cioè con i suoi consiglieri più gli alleati) era di poco sotto al 55%.

l risultato è andato quindi oltre le aspettative e le attese. Hanno evidentemente votato per Franceschelli anche una parte dei rappresentanti delle liste civiche e di sinistra presenti nei comuni del territorio senese. Anche questo non era scontato. Lo rileva infatti lo steso segretario provinciale Pd, Andrea Valenti che scrive: “Un risultato superiore ai voti del solo Partito Democratico, che sono il segnale del fatto che quando il centro sinistra si muove compatto coinvolgendo le altre forze politiche e civiche è maggioranza in provincia di Siena.  Un ottimo segnale dal quale ripartire e ricostruire.  Grazie ai sindaci, ai consiglieri comunali e a tutti i segretari che hanno lavorato a questo risultato. Grazie a tutti i sindaci e consiglieri che non sono espressione del Partito Democratico ma che hanno creduto nel nostro progetto, sia oggi che in prospettiva futura”.

Anche il Consiglieri regionali Scaramelli e Bezzini salutano il risultato come una vittoria dell’unità e della coesione… Anzi, Bezzini va un passo oltre e vede nel voto a Franceschelli anche una “indicazione” in vista delle imminenti amministrative di primavera: “Un risultato positivo e per nulla scontato visto che sulla carta il Pd era collocato sotto al 55%. Segno che Franceschelli è riuscito a catalizzare su di se il consenso di altre forze di centrosinistra e di parti importanti di movimenti civici. Una lezione che ci dovrebbe guidare verso il 2019 spingendoci a costruire alleanze civiche, sociali e democratiche in tutti i comuni”. 

Ecco, senza voler dare ad un voto “di secondo grado”, cioè solo tra addetti, un valore politico generale che non può avere, qualcosa a sinistra si è mosso. Questo è innegabile. Primo: il Pd si è presentato all’appuntamento unito, con un unico candidato condiviso, non dilaniato dalla solita guerra tra correnti e fazioni delle correnti. Secondo: il fatto che consiglieri civici e di liste diverse di centro sinistra abbiano scelto di votare il candidato Pd e non abbiano ceduto alla tentazione della spallata definitiva al partito di maggioranza, al “mandiamoli a casa!” tanto caro alla destra, alla Lega e anche ai 5 Stelle  è indubbiamente un segnale politico. I 5 Stelle non hanno partecipato al voto e con la loro astensione hanno di fatto favorito Franceschelli. Che ci sia qualche crepa nel rapporto tra 5 Stelle e Lega? Ricordiamoci che alle ultime elezioni comunali di Siena, i 5 Stelle, per volontà dello Staff Nazionale, sono rimasti fuori dalla competizione, favorendo di fatto il centro destra e De Mossi. 

Per la cronaca, hanno votato in tutto 355 dei  458 aventi diritto. In particolare 104 sono stati i voti di sindaci e consiglieri provenienti dai comuni di fascia A, cioè quei comuni con meno di 3.000 abitanti;  45 le schede arancio (comuni tra 3.001 e 5.000 abitanti), 117 i voti dei consiglieri di comuni tra i 5.001 e 10.000 abitanti. I comuni che hanno un peso ponderato più alto sono stati quelli tra i più rappresentati: 56 voti sono stati quelli provenienti dai 4 comuni con numero di abitanti tra i 10.001 e 30.000, 33 i voti dei consiglieri di Siena che hanno votato praticamente al completo.

 

Nella foto: Silvio Franceschelli (al centro) tra Fabrizio Nepi e Simone Bezzini

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...