MORTI PER EROINA GIALLA (TROPPO PURA) A MESTRE. E’ LA STESSA CHE HA FATTO DUE VITTIME A CHIUSI?

martedì 17th, luglio 2018 / 12:42
MORTI PER EROINA GIALLA (TROPPO PURA) A MESTRE. E’ LA STESSA CHE HA FATTO DUE VITTIME A CHIUSI?
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI –  Come abbiamo già annunciato, il 24 luglio si terrà a Chiusi, in piazza Duomo, una iniziativa pubblica sul problema-droga. Iniziativa presa dal Comune insieme alla Asl, per sensibilizzare la cittadinanza dopo la morte di due giovani a distanza di poche settimane, a Chiusi Scalo. Entrambi deceduti per overdose da coctail di droga e altro e molto probabilmente, per ammissione della stessa Questura, per aver assunto eroina “tagliata male”. Cosa quest’ultima che ha fatto scattare un ulteriore allarme, dato che se è stata messa in circolazione una partita di eroina pericolosa, altre vite sarebbero a rischio.

Da queste colonne abbiamo rivolto un appello a chi avesse acquistato qualche dose negli ultimi due mesi nella zona di Chiusi-Chianciano-Sarteano, a non utilizzarle.

Proprio in queste ore è arrivata la notizia, rilanciata da alcuni giornali, che negli ultimi mesi in Veneto ci sono state 18 morti sospette in un anno e mezzo. Per lo più a Mestre, dove l’ultimo a morire è stato un ragazzo il 4 giugno scorso. Molte  delle morti sospette avevano un denominatore comune, anzi due:  le dosi mortali erano state tutte vendute da una gang di spacciatori nigeriani e tutte erano di eroina purissima, contenente un adulterante, il ‘metorfano‘…   Insomma droga – eroina e cocaina – con principio attivo elevatissimo, di ottima qualità, messa in circolazione a basso prezzo non per generosità, ma per creare maggiore dipendenza negli assuntori e quindi assicurarsi fette sempre più consistenti di mercato. Solo che i almeno 5 casi la dose si è rivelata letale, uccidendo in meno di 5 minuti… “Arresto cardiocircolatorio da edema polmonare acuto emorragico conseguente a intossicazione acuta da oppiacei”, questo il referto più frequente stilato dai medici…

Insomma una dinamica abbastanza simile ai due casi che si sono verificati di recente a Chiusi Scalo (un trentunenne chiusino e un 18enne di origini rumene).

La Procura di Venezia ha emesso 41 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti componenti della gang di nigeriani che probabilmente erano pure consapevoli di vendere droga pericolosa. Alcuni consumatori li avevano avvertiti che quell’eroina gialla faceva star male e aveva causato delle overdose…

A Chiusi e dintorni chi ha spacciato droga tagliata male o troppo pura? Era eroina gialla anche quella che ha causato la morte dei due giovani in via Meucci e via Oslavia?

Domande, queste, che sorgono spontanee dopo che la Questura ha confermato la presenza di una partita di droga pericolosa nella zona. Le risposte possono arrivare solo da Polizia e sanitari. Ma l’iniziativa del 24 può aiutare a capire…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...