EMMA VILLAS VERSO L’ESORDIO IN SUPERLEGA: UNA ROSA ROBUSTA E BENE ASSORTITA

venerdì 27th, luglio 2018 / 18:21
in Siena, Sport
EMMA VILLAS VERSO L’ESORDIO IN SUPERLEGA: UNA ROSA ROBUSTA E BENE ASSORTITA
0 Flares 0 Flares ×

SIENA –  Manca poco all’inizio della preparazione precampionato per la Emma Villas Siena che si appresta a vivere la prima stagione nella massima serie nazionale. Fedele alla filosofia delle sliding doors, che ha caratterizzato la squadra per tutta la cavalcata trionfale dalla serie C alla Superlega in 5 anni, il presidentissimo Bisogno e il suo staff hanno di nuovo rivoluzionato la rosa a disposizione di coach Cichello. Uno dei pochi confermati  rispetto alla scorsa stagione. Degli attori protagonisti della promozione dalla A2 alla Superlega restano infatti solo gli schgiacciatori Fedrizzi e Vedovotto, il centrale Spadavecchia e il libero Giovi. Tutti gli altri via.

Nello staff dirigenziale, è arrivata una vecchia volpe del volley nazionale come Vittorio Sacripanti. E’ lui il nuovo Dg. Fabio Mechini gli darà una mano.

Quanto ai giocatori, la rosa allestita sembra ben assortita e in grado di recitare un buon copione anche in A1. La regia sarà affidata a Saied Marouf, nazionale iraniano, che qualcuno chiama “mani di fata” per la capacità straordinaria di smistare il pallone verso le sue bocche da fuoco. Un palleggiatore di prima fascia. Il “secondo” è il giovane argentino Giraudo, di cui si dice un gran bene.

L’opposto titolare è il cubano Fernando Hernandez Ramos, per tutti Hernandez… Un fuoriclasse riportato in Italia dalla Turchia: 186 cm, classe 1989, talento puro e potenza esplosiva. Un acquisto definito da tutti un “grande colpo di mercato”.

Folta e robusta la batteria degli schiacciatori con i confermati Fedrizzi e Vedovotto e i nuovi arrivi Maruotti e Ishikawa, due nazionali. Il primo con gli azzurri il secondo in forza al Giappone. Due pezzi da novanta: classe 1988 Maruotti, casse 1995 Ishikawa. Un giocatore italiano di sicuro affidamento e di esperienza (ma non anziano) e un giovane di bellissime speranze considerato un top player nel suo paese.

Il quartetto dei centrali vede oltre a Spadavecchia, unico superstite della scorsa stagione, Jurij Gladyr, ucraino di passaporto polacco, classe 198, ultima stagione al Fenherbace in Turchia… 205 cm di potenza ed esperienza. Poi Andrea Mattei che nelle due ultime stagioni ha giocato a Sora, infine Lorenzo Cortesia, 19 anni, nazionale Under 20, prelevato dal Club Italia…

Insomma un mix di esperienza, anche internazionale, forza e gioventù… Manca un secondo opposto. Forse arriverà, anche se tra gli schiacciatori c’è sicuramente chi può ricoprire il ruolo in caso di necessità…

L’esordio in Superlega sarà da brivido: nella prima giornata di campionato la EmmaVillas dovrà infatti andare a far visita a Trento, una delle squadre più forti del campionato. Il 4 novembre è invece in programma il derbyssimo con Perugia campione d’Italia, nel capoluogo umbro. Inutile dire che sarà un bel vedere, e anche una giornata da sold out… E inutile dire anche che Chiusi sente anche un po’ sua questa presenza senese nella massima serie nazionale… E’ dal palasport di Poggio Gallina che è partito tutto…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...