CHIUSI, ECCO QUANTO E’ PROFONDO IL LAGO

venerdì 06th, luglio 2018 / 12:21
CHIUSI, ECCO QUANTO E’ PROFONDO IL LAGO
0 Flares 0 Flares ×
 CHIUSI – Nei giorni scorsi alcuni tenici della Regione Toscana e del Comune, presente anche il sindaco,  hanno effettuato dei rilievi sul campo (o meglio in barca), per misurare la profondità dei fondali e la qualità dell’acqua del Lago di Chiusi. 
“Il lago sta bene. Stamani abbiamo visto che la profondità del fondale non ha subito particolari alterazioni rispetto all’ultima batimetria. Anche la qualità dell’acqua è buona. Il contesto attorno presenta livelli evidenti di antropizzazione, ma normali per un lago che ha sempre conservato la sua naturalità. La pesca adesso è gestita direttamente dal comune; da questo anno abbiamo scelto di non consentire la pesca professionale con reti, ma sola quella sportiva e per alcune specie anche il No Kill.
Oltre a questo abbiamo preparato anche un progetto di valorizzazione complessivo; servono un po’ di soldi e un accordo tra le regioni Toscana e Umbria per modificare le regole sulla coltivazione dei terreni lungo le sponde del lago, in maniera da preservalo nel futuro. Sono processi lunghi, molto lunghi, ma i primi passi li abbiamo mossi”, ha scritto a tal proposito il sindaco Bettollini sul suo profilo facebook.
L’esperto Franco Boschi, anch’egli presente (foto, fa sapere che, “dai rilievi batimetrici effettuati il 2 luglio, la profondità massima rilevata nella giornata è di m. 5,50 nella zona centrale del Lago leggermente spostati in direzione dello sbarco della Serena”. 
Boschi poi continua: “Le acque sono di buona trasparenza, possiamo dire che oggi il lago è sommariamente in buone condizioni e la sua altezza sullo zero idrometrico è di 1,32 cioè 32 cm sopra la quota di restrizione dai prelievi pubblici autorizzati”.
Lo stesso Boschi fa anche sapere che il lago non è stato mai molto profondo e a conferma cita un dato storico, la batimetria effettuata il 5 luglio 1789 (9 giorni prima della presa della Bastiglia, in Francia) dal Pievano di Valiano Bartolomeo Vagnoli su incarico del Granduca di Toscana. La misura rilevata dal pievano Vagnoli, era di 12 braccia fiorentine (1 braccio Fiorentino uguale 0,583 metri) ovvero di 7 metri. Insomma nel punto più profondo il lago in 230 anni si è interrato per 1 metro e mezzo… Ovvio che se nel punto più alto la profondità è adesso di 5,50 metri, nel resto del lago è minore, in molte aree non molto sopra i 2 metri…
Evidente che la grande Bonifica settecentesca fatta appunto ai tempi del Granduca, continua a distanza di secoli a fare lentamente il suo lavoro. E in gran parte contribuisce all’interramento la coltivazione dei terreni circostanti.  Insieme a misure concordate per ridurre l’impatto dell’agricoltura (citate anche dal sindaco), Boschi parla anche della possibilità di dragare il lago e in particolare di un progetto di riescavo della vasche di laminazione, appunto tramite dragaggio, nell’area compresa tra i due ristoranti… L’idea è vecchia e risale almeno a 10 anni fa, ma – spiega Boschi – “da qualche mese un gruppo di lavoro è tornato a studiare le carte per trovare leggi e finanziamenti adeguati…”.
Va ricordato, per onor di cronaca, che alla fine degli anni ’90, sindaco Ciarini, il Comune ottenne un cospicuo finanziamento da parte del Ministero dell’Ambiente (20 miliardi di lire) per realizzare opere di salvaguardia del lago, su progetto prodotto da Italimpianti. Il depuratore delle Torri,  per esempio, rientrava in quel progetto. Resta il fatto che il lago non sta malissimo, non è in secca come l’anno scorso, ma lentamente se ne sta andando e una cura un po’ più robusta per invertire la tendenza non è rimandabile alle calende greche.
Anche perché il Chiaro è la fonte di approvvigionamento dell’acquedotto comunale. Per i chiusini non è solo un luogo di memoria e di relax , è un bene primario da difendere a tutti i costi. Prima dell’allacciamento dell’acquedotto al lago avvenuto all’inizio degli anni ’70 ogni estate era un’odissea…
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, ,
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...