TRIONFO EMMA VILLAS: SIENA (E UN PO’ ANCHE CHIUSI) IN SUPERLEGA!

mercoledì 09th, maggio 2018 / 11:55
TRIONFO EMMA VILLAS: SIENA (E UN PO’ ANCHE CHIUSI) IN SUPERLEGA!
0 Flares 0 Flares ×

SIENA – Lo sport regala sogni e, a volte, soddisfazioni immense. E giornate memorabili, indimenticabili. Giornate che resteranno negli annali, ma anche nella storia di una città, di una squadra, di un popolo. Quella di ieri, per Siena e – diciamolo, anche per Chiusi – è stata una di quelle giornate lì. La cavalcata trionfale della Emma Villas ha portato la squadra sulla vetta del volley nazionale, lassù dove osano le aquile. In quell’Olimpo di campioni che si chiama Superlega. La massima serie. Di più non c’è. 

La formazione di coach Cichello ha fatto illudere Spoleto di poter riaprire i giochi e portare avanti la serie di finale. Poi però – dopo quel secondo set giocato male e perso peggio-  giocatori devono essersi guardati negli occhi e devono essersi detti, ma che stiamo facendo? abbiamo il traguardo ad un passo e rallentiamo proprio adesso? Lì è scattata la molla e i leoni son tornati leoni. Gli umbri che hanno onorato comunque la finale sono usciti sbranati dalla bolgia del Palaestra: più di 3000 spettatori hanno assistito al trionfo senese. Mai una squadra di pallavolo di Siena e provincia era arrivata in A1. C’è riuscita la Emma Villas del presidente Giammarco Bisogno che solo nel 2013, non un secolo fa, di questi tempi, era ancora in serie C, a Chiusi. La storia seguente la conosciamo, su queste colonne l’abbiamo raccontata passo dopo passo. In questo momento c’è poco da dire, solo fare i complimenti a Bisogno, al suo staff, a Juan Manuel Cichello e a tutti i giocatori. Dal primo all’ultimo. Da quel lungagnone olandese che è arrivato solo 2 mesi fa e ha fatto la differenza a Roberto Braga e Pochini che c’erano già ai tempi della B…

Tutti hanno dato il loro contributo alla promozione e meritano un applauso: Capitan Fabroni e poi Boswinkel e Van Djik, Melo, Spadavecchia, Bargi, Braga, Vedovotto, Fedrizzi, Giovi , Graziani, Di Tommaso, Pochini, e pure quelli che se ne sono andati via nel corso del campionato come Gradi o Ferreira o Nemec…

Ieri sera la gara 3 con Spoleto è finita 3-1. Le prime due erano andate entrambe al tie break. Per la cronaca i migliori realizzatori sono stati Vedovotto e Fedrizzi con 19 punti a testa. Van Djik si è fermato a 15. Ma questi sono dettagli. E’ il trionfo collettivo che conta. Giammarco Bisogno che cominciò come sponsor della Vitt Chiusi in serie C, via via ci ha preso gusto, si è appassionato, ha scommesso forte e alla fine la scommessa l’ha vinta, portando Siena al massimo livello possibile in uno sport che nella città del Palio non aveva mai avuto molta fortuna, anche se era arrivato alla A2 nei primi anni ’80. Siena è stata soprattutto la città del basket. D’ora in poi sarà anche una città della pallavolo. Anche questa è una vittoria che non era scontata quando la squadra si trasferì nella città del Palio da Chiusi. 

La prossima stagione la Emma Villas Siena giocherà il derby con la Sir Safety Perugia, neocampione d’Italia. E al Palaestra scenderanno anche Lube, Modena, Trento, Piacenza, Ravenna, squadre che hanno fatto e sono la storia del volley.

Grande, grandissima impresa sportiva quella compiuta dalla Emma Villas, ma non è una favola, può sembrare, ma non è. Dietro l’impresa c’è la qualità dei giocatori, c’è la bravura di chi li ha guidati dalla panchina, c’è una società organizzata che ha usato spesso le porte girevoli, cambiando molto anno dopo anno e anche a stagioni in corso, ma non ha lasciato nulla al caso e alla sorte. Il trionfo premia certamente il coraggio di Giammarco Bisogno & C. ma anche la solidità e la professionalità di un team che sembrava da serie A anche quando era in B2…

Presto per dire chi della squadra attuale resterà anche nella prossima stagione. Qualcuno ha dimostrato di poter giovare tranquillamente in Superlega (vedi Vedovotto e Fedrizzi e lo stesso Van Dijk), qualcuno ci ha giocato per anni, vedi Giovi… Presto per dire se in panchina resterà Cichello. Ora è il momento della festa, della gioia, dello champagne!

m.l.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , , , ,
Mail YouTube

No Banner to display

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...