LA DURA LEGGE DI BURIAN: NEVE E GELO PER LE STRADE, SCUOLE CHIUSE, MA LA MACCHINA DELL’EMERGENZA FUNZIONA. CON LA RUSPA BETTOLLINI MEGLIO DI SALVINI

LA DURA LEGGE DI BURIAN: NEVE E GELO PER LE STRADE, SCUOLE CHIUSE, MA LA MACCHINA DELL’EMERGENZA FUNZIONA. CON LA RUSPA BETTOLLINI MEGLIO DI SALVINI
0 Flares 0 Flares ×

CHIUSI – Alla fine è arrivato. Da giorni non solo le previsioni meteo e i Tg, ma anche i Comuni ci dicevano dell’imminente arrivo di Burian, il vento freddo siberiano. E così ieri in mattinata e nel pomeriggio le prime avvisaglie con nevischio e raffiche gelide. In serata la neve e il ghiaccio nelle strade. Intorno alle 20 il Comunicato stampa dell’Unione dei Comuni della Valdichiana che annunciava la chiusura delle scuole per oggi in 8 comuni su 10. Poi anche Cetona e San Casciano che avevano preso tempo hanno deciso lo stop alle lezioni, proprio per il rischio di strade ghiacciate. Stessa cosa hanno fatto i sindaci di Città della Pieve e Montegabbione. Per tutta la notte e la mattinata di oggi squadre di operai coordinate in qualche caso dai sindaci in persona, hanno lavorato coi mezzi spazzaneve per liberare le carreggiate e spargere sale. Operazione che è tutt’ora in corso e sarà ripetuta – dice ad esempio l’assessore chiusino Micheletti – anche nel pomeriggio e in serata.

A Città della Pieve gli operai del Comune sono coadiuvati dai volontari della Protezione Civile. A Chiusi la giunta ha fatto largo uso dei social per raccogliere segnalazioni e dare indicazioni sui tempi di intervento nella varie località, dal centro storico, allo Scalo, alle frazioni, alle campagne.

Va detto che ovunque  l’impegno è stato notevole ed è stato fatto un buon lavoro. Tra i sindaci Bettollini è apparso molto operativo, del resto nella vita precedente faceva il geometra, quindi l’uomo di cantiere e in certe situazioni sa come muoversi. Ma anche Andrea Micheletti, che non è geometra, ha seguito passo passo le operazioni delle squadre in azione tenendo i contatti con i cittadino, via social.

Con la ruspa insomma Bettollini & C. son meglio di Salvini. E se la ruspa si rompe, come è successo questa mattina, niente paura: se ne noleggia un’altra…  Forse il primo cittadino chiusino un po’ esagera con i  comunicati, ma alla fine nelle emergenze se la cava e il risultato c’è. Ovviamente anche grazie al lavoro degli operai, dei tecnici, degli autisti. E anche di una cittadinanza che ha collaborato e collabora.  Il discorso vale non solo per l’amministrazione di Chiusi, a anche per le altre della zona. Dove l’emergenza è stata affrontata con determinazione.

Per quanto riguarda Burian, però, l’allerta non è finito. Il meteo dice che già dal pomeriggio di oggi le temperature scenderanno fino ai -8 a Chiusi e Città della Pieve, -10 a Montepulciano, – 6,5 a Castiglione de Lago… Si continuerà dunque a spargere sale per mitigare il rischio gelo sulle strade. La situazione si manterrà simile fino a mercoledì, mentre giovedì 1 marzo, le temperature cominceranno a risalire, ma le previsioni dicono neve anche a bassa quota. Però, sarà già “neve marzolina” e come dice il proverbio non dovrebbe durare molto… Ha da passà ‘a nuttata. E anche Burian passerà… Per ora, finché non passa, però, meglio viaggiare il meno possibile e solo in caso di estrema necessità e fare attenzione, sia in macchina che a piedi. Si scivola facilmente.

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...