CANDIDATO 5 STELLE ACCUSATO DI VIOLENZA IN FAMIGLIA. MERCOLEDI’ 21 SARA’ A CHIUSI A PARLARE DI SICUREZZA

domenica 18th, febbraio 2018 / 10:37
CANDIDATO 5 STELLE ACCUSATO DI VIOLENZA IN FAMIGLIA. MERCOLEDI’ 21 SARA’ A CHIUSI A PARLARE DI SICUREZZA
0 Flares 0 Flares ×

CHUSI – Mercoledì prossimo, 21 febbraio, il Movimento 5 Stelle aprirà la propria campagna elettorale con una iniziativa sulla sicurezza.  Tra gli oratori annunciati i candidati Alfonso Bonafede, Renato Scalia e  Gregorio De Falco, ufficiale di Marina.  Quest’ultimo però è finito nell’occhio del ciclone, non per la questione rimborsopoli, ma per una vicenda che -se vera – potrebbe essere ancora più triste.

La notizia l’ha data il Corriere dell Sera ed stata ripresa anche da altre testate (Il Giornale, per esempio): De Falco, protagonista delle operazioni di salvataggio per il naufragio della Costa Concordia (fu lui a gridare via radio a Schettino “Torni a bordo, cazzo!!”) è stato accusato dalla moglie di violenze in famiglia, cioè nei confronti suoi e di una figlia.  “Mio marito, in stato di alterazione, durante un’accesa lite in casa ha aggredito me e una delle nostre due figlie”. Il capitano De Falco e sua moglie Raffaella sono sposati dal 1997 e secondo quanto riporta la moglie da qualche tempo il marito sarebbe diventato più irruento. Tanto che, sempre secondo  il Corriere, la donna si sarebbe rivolta alla polizia circa una settimana fa, accusando il marito di aver alzato le mani contro di lei e contro la figlia da poco maggiorenne. La signora De Falco ha poi spiegato quanto accaduto agli investigatori aggiungendo che la figlia aveva lasciato la casa per qualche ora a seguito del diverbio. Dopo il colloquio con gli inquirenti però ha deciso di non sporgere denuncia. Le dichiarazioni sono rimaste comunque agli atti perché rese davanti a pubblici ufficiali. Gli atti inoltre sono stati trasmessi agli uffici centrali di Roma perché De Falco è candidato peri 5 Stelle alle Politiche del 4 marzo.  Pare – sempre dal Corriere – che il carattere irruento di De Falco sia stato considerato anche sul lato professionale con la conseguente rimozione da incarichi operativi e la destinazione a mansioni d’ufficio. Magari quello con la moglie e la figlia sarà  stato solo un diverbio, ma il fatto che la signora si sia rivolta alla Polizia, fa pensare che sia stato pesante. E forse non l’unico…

Il 21 prossimo De Falco sarà a Chiusi a parlare di sicurezza, anche di sicurezza tra le mura domestiche probabilmente, visti i tanti casi di cronaca, alcuni recentissimi, che raccontano di violenze, femminicidi, omicidi-suicidi ecc…  Questa “tegola” riportata dal Corriere della Sera mette il capitano e candidato De Falco in una posizione piuttosto scomoda. E anche i 5 Stelle si ritrovano pure loro a fare i conti con una grana al giorno, come gli altri. E scoprono di avere candidati scelti forse un po’ frettolosamente e con metodi di selezione che mostrano crepe vistose. La candidatura di De Falco da “colpo ad effetto” rischia  di trasformarsi in autogol…

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
, , ,
Mail YouTube

Seguici su Facebook

La nostra newsletter

Loading...Loading...